Pensieri dei figli rivolti alla Mamma in ricorrenza della Sua Ultima Apparizione dell’11 Marzo 1970 a Sesto San Giovanni (Mi)

11 marzo 1970: La Gloria di Dio è Scesa sulla terra.
Apparizione di Maria a Sesto San Giovanni (Milano).

Il Coro degli Angeli Osannano e Ringraziano la Misericordia di Dio Creatore dell’Universo e Festeggiano, Riverenti e Devoti, la Regina del Cielo e della terra, Maria Santissima.

O Maria, Tu Sei la nostra Santissima Mamma Luce, Sei l’Ancella Prescelta dal Signore, Sei il Giglio Profumato di Gesù, e noi, figli dell’umanità, ci Inchiniamo al Tuo Santo Cospetto ed Eleviamo a Te un Canto:

O che Giorno Beato,
il Ciel ci Ha Dato,
O che Giorno Beato,
VIVA. MARIA.

Giorno di Paradiso,
tutto un Sorriso,
Giorno di Paradiso,
VIVA. MAMMA LUCIA “.

MAMMA, per il Tuo Immenso Amore verso noi Tuoi figli di tutta l’umanità, Hai Lasciato il Tuo Santo Trono Celeste per scendere di nuovo sulla terra in mezzo a noi, per prepararci alla Seconda ed Ultima Venuta del Padre che è alle porte. Ci Hai messo a Conoscenza dei tempi difficili e degli eventi dolorosi che il peccato causa all’umanità, Oggi Ti Chiediamo, con quella quinta parte di un granello sabbia di Fede Vera che Tu ci Hai Insegnato e ci chiedi di metter in pratica e con la Preghiera, di aiutarci a fare ciò che tanto desideri da noi: Un Grande Pentimento, la Remissione e la Conversione del peccato; per poter Salvare tutti noi Tuoi figli di tutta l’umanità, da Te e il Padre Tanto Amati.

Sia Gloria al Padre,
al Figlio,
allo Spirito Santo,
a Maria Mamma Lucia.

Il Gruppo di Preghiera di Arezzo per la Santissima Gloria di Dio e di Maria Mamma Lucia 🙏❤️


🌹11 Marzo Giorno Glorioso.
Maria nella Sua Maestà Infinita e nel Suo Splendore Radioso, a Sesto San Giovanni (Milano), l’11 Marzo del 1970, a 6 donne ha Rivelato per il mondo intero, la Buona Novella, La Gloria di Dio che Dimorava tra i figli della terra portando l’Amore di Dio a tutti cuori di Buona Volontà.
Maria Santissima, per il Suo Infinito Amore e per l’Amore Immenso del Padre per i figli del Loro Creato, Ha lasciato il Suo Trono Celeste per scendere di nuovo sulla terra e con il Nome di LUCE (LUCIA), per 45 anni di Vita pubblica, Ha Parlato ai cuori di tutta l’umanità, avvisandoci per tempo di ciò che l’uomo avrebbe patito per essersi allontanato dal Cammino di Dio. Il Cammino del Signore è un Cammino fatto di Amore, Pace, Preghiera e Carità verso il prossimo!
Grazie Mamma per tutto ciò che ci Hai Donato e ci Doni ogni attimo della nostra vita e per il Santissimo Cammino Celestiale che ci Hai portato dal Cielo quaggiù, per riportarci al Cuore Addolorato del Padre nostro Creatore, per la Salvezza di tutti i figli Tuoi di Buona Volontà di tutta l’umanità.
Nel Giorno Glorioso del 11 Marzo, uniti ai Fratelli e Sorelle di Santità della Santa Dimora, Invochiamo il Padre e la nostra Adorata Mamma per un mondo di Pace per tutti i popoli della terra.
Con Amore Miryam, Chiara e Paola del gruppo di preghiera di Campobasso 🌹


Pace fratelli e sorelle.
L’ 11 Marzo 2024 ricorre l’Anniversario della 3° ed Ultima Apparizione di Maria Santissima, avvenuta a Sesto San Giovanni (Milano), L’11 Marzo 1970, Rivelava al mondo intero, La Gloria di Dio in mezzo ai figli (Lei Stessa).
Ti ringraziamo Mamma, Luce Divina, per Essere Scesa sulla terra e Camminato insieme a noi, Donandoci tutto il Tuo Amore.
O Regina del Cielo e della Terra, che Hai lasciato il Tuo Trono Celeste e  il Tuo Santissimo Spirito Santo, Ha preso un Corpo Tutto Santo, Santissimo, Plasmato dall’Amore del Padre per ContenerTi, ci Hai parlato di Dio Padre, come nessun altro, un Dio che ci Ama, e Vuole abbracciare i Suoi figli sperduti nei fanghi del peccato.
Ci esorti sempre di fare la Remissione del peccato, di tornare indietro….ma noi continuiamo ad andare avanti verso la distruzione, seminando tanto dolore.
Perdonaci Mamma, siamo figli Tuoi.
Tu che Sei la Via che ci conduce al Padre, Faro e Porto Sicuro delle nostre Anime, volgi il Tuo Sguardo Benevolo verso i Tuoi figli che sono nella necessità nello Spirito, nell’Anima e nel corpo.
Grazie Mamma perché ovunque noi siamo, Tu Sei Sempre con noi e la Melodia della Tua Voce, ci Guida nel nostro cammino, e questo ci è motivo di Conforto e Consolazione.
Mamma, torna presto, Ti aspettiamo con trepidazione, insieme a Gesù, nostro Padre Creatore e Sposo delle nostre Anime.
Un saluto affettuoso ai fratelli e sorelline di Santità di Casa Santa, Dimora di Dio.
Rossella Vinci del gruppo di preghiera di Novara.


11 Marzo, giorno della Gloria di Dio, Maria Santissima con la Sua Ultima Apparizione a Sesto San Giovanni nel 70, Rivelava il Disegno di Salvezza di Dio che Camminava in mezzo a noi (La Luce, Lei Stessa, scesa sulla terra per la salvezza dei figli).
Nella grandezza di Questo Santo giorno, ringraziamo il Padre nostro che per il Suo Grande ed Immenso Amore, si è privato della Sua Dolce Sposa, Regina del Cielo e della terra, Facendola scendere sulla terra, lasciando il Suo Trono Celeste, come Unica Via e Ultima Speranza di Salvezza per l’umanità intera.
La nostra Mamma, Maria Santissima Ha prosciugato il Cielo di Grazie e Miracoli per Amore dei figli, credenti e non, affinché potessimo fare la Remissione e la Conversione dei nostri peccati, tutto racchiuso in un Grande Pentimento, ci Ha chiesto solo un briciolo di Fede.
La Madonna ci Ha implorato di tornare indietro, ci ha detto di non sfondare quel muro perché, se l’avessimo fatto avremmo trovato la morte.
Un Avviso d’Amore per tutti i figli, perché nonostante tutto, siamo molto cari al nostro Padre e alla nostra Mamma che ci Hanno Creati e Concepiti.
Gloria a Te Mamma e Ti ringraziamo per tutto ciò che continui a fare per noi, aiutaci a portare avanti i Tuoi Santi Insegnamenti e a mantenerci aggrappati al Tuo Santo Mantello.
Un abbraccio a tutti i fratelli e le sorelle di Santità della Dimora di Dio.
Gruppo di preghiera di Bari.


11 MARZO GLORIA DI DIO. Cara Mamma, Immenso Amore mio e di tutta l’umanità, il mio pensiero corre al ricordo di tutte le volte che in Questa Santissima Ricorrenza, ci Chiamavi a Casa Santa per venire a Glorificare il Padre per averci Donato l’11 di Marzo, Giorno di Gloria. 11 Marzo del 70, Sesto San Giovanni (Milano), Mammina Cara, con l’Ultima Tua Apparizione, nelle Tue Santissime Vesti Celestiali di Maria Santissima dell’Altomare, Rivelavi per tutta l’umanità, alle 6 donne che recitavano il Santo Rosario a casa Tua, in attesa che Tornassi dal Tuo Solito giro di Amore e Carità, tutto compiuto nel Silenzio, il Disegno di Salvezza di Dio per questa umanità distrutta dal peccato. 

In tutti i Santi Pellegrinaggi, ogni volta che partivo da Roma, il mio cuore sussultava di gioia e speranza, mi sentivo già al sicuro per il solo fatto di essere salita sul pullman della mia città che ci portava nella Santa Dimora del Padre e della Mamma, Luogo Tutto Santo di Pace e Preghiera, il Giardino del Paradiso sulla terra. Ogni volta che mettevo piede in Casa Santa era sempre una grandissima emozione e una immensa gioia. Mettevo da parte tutti i miei pensieri, affidando tutto nelle Santissime Mani della nostra Dolcissima Mamma del Cielo. Una grande gioia già di prima mattina quando Mamma ci dava la Santa Parola di Dio nella Santa Preparazione, ricordo anche il canto degli uccellini in festa che si affacciavano sul tetto del Santo Altare, per ringraziare e lodare Mamma a modo loro. Mamma ci Ha Dato Tutto il Suo Grande Amore, Proteggendoci da ogni male, allora sembrava tutto scontato. Quante volte ci Ha Richiamato al nostro senso di responsabilità, mettendoci sempre a conoscenza di quello che sarebbe successo nel corso degli anni se non avessimo fatto un Grande Pentimento e una Catena d’Amore di preghiera, per non lasciarci travolgere da un progresso sfrenato e autodistruttivo. Mi trastullavo pensando chi sa quanto tempo ancora ci sarebbe voluto, ma gli anni sono passati velocemente e la presa di coscienza tardiva. Perdona Mamma la mia leggerezza di non avere capito i Tuoi Immensi Sacrifici, le Tue Santissime Preparazioni e il Tuo Immenso Amore di Averci Ricevuto ad uno ad uno a milioni di pellegrini nella Santa Casetta delle Grazie, Donandoci Tutta Te Stessa fino a ConsumarTi Tutta per Amore nostro. Quante volte Hai asciugato le mie lacrime, bisognosa com’ero di Grazie e Miracoli che sempre mi Hai Donato, mi saziavo della Tua Santissima Presenza, delle Tue Santissime Parole di Vita Eterna e del Tuo Divino Amore. Da quando il Signor Padre Ti Ha Riportata in Cielo sul Tuo Trono Celeste, VedendoTi Consumata per il Troppo Amore non Compreso da noi figli peccatori, sempre più insaziabili e incontentabili ogni oltre misura, tutto è andato precipitando.
Le notizie dei telegiornali si fanno ogni giorno più gravi. Non si fa a tempo a uscire da un guaio che ne accadono altri mille. Follie di guerra in molti paesi, incidenti, omicidi uno dopo l’altro, abominio, distruzione e malvagità, tutto un terrore, orrore e dolore, ecc…. Mamma Abbi Pietà di tutti. Solo Tu nella Tua Immensa Gloria e Onnipotenza in Cielo e in terra, Puoi fare cessare tutte le guerre e le distruzioni in un attimo, se almeno Puoi Vedere nei Tuoi figli di buona volontà di tutta l’umanità, un piccolo barlume di Sincero Pentimento e di Riconoscenza. Il Buon Padre Dio Onnipotente nulla a Te Nega. Ora i nostri occhi peccatori non possono più Contemplarti, ma il Tuo Santissimo Spirito Santo Hai lasciato ancora qui su questa terra in mezzo a noi e Brilla Radioso più che mai, nella Tua Santissima Dimora, Casa Santa, per continuare a tenerci per mano e condurci, noi figli Tuoi di tutta l’umanità, nelle Braccia del Padre che E’ di ritorno e alla Salvezza Eterna. Tutti possono ritrovare la Speranza in Mamma Nostra, sapendo che la Bella Signora, Maria Santissima è Ritornata sulla Terra col Santissimo Nome di Lucia, Luce Divina per tutti i popoli, per Salvare tutta l’umanità. Un grazie di cuore alle Care Sorelle e ai Cari Fratelli di Santità di Casa Santa, sempre Pronti a sostenerci con le Loro Sante Preghiere. Pace a tutti. Giuseppina Alletto del gruppo di preghiera di Roma.


Pace fratelli e sorelle di tutto il mondo intero, il giorno 11 Marzo è la Santissima Ricorrenza della Gloriosissima ed Ultima Apparizione di Maria Santissima, avvenuta nel 1970 a Sesto San Giovanni (MI), alle ore 10 : 20 a sei donne che recitavano il Santo Rosario in Casa di Mamma Lucia, mentre attendevano il Suo ritorno dal Suo solito giro, fatto in Silenzio, d’Opera d’Amore e Santa Carità. Maria Santissima dell’Altomare, Rivelava per il mondo intero, La Gloria di Dio che Camminava in mezzo ai figli della terra, La Luce di Dio, Mamma Lucia. IL Santissimo Spirito Santo di Maria Santissima, per l’Amore Immenso del Padre e della nostra Mamma Celeste per noi miseri peccatori, E’ Sceso dal Cielo e si E’ Incarnato in Un Corpo tutto Santo, Plasmato dall’Amore di Dio Padre, per Contenere La Sua Dolce Sposa e Madre, Madre di tutta l’umanità. Maria Santissima, Ha Camminato sulla terra con il Santissimo Nome di Luce (Lucia) per portare la Luce di Dio nei cuori dei figli di tutta l’umanità e portarci alla Salvezza nelle Braccia del Padre che E’ di Ritorno. La Donna Vestita di Sole con dodici Stelle sul Capo, la Luna sotto i Suoi Piedi, Maria Santissima dell’Altomare, La Mamma della Luce, E’ L’Ultima Grande Ancora di Salvezza che il Padre Buon Dio offre a questa umanità distrutta dal peccato. In Questo Grande e Santissimo Giorno di Luce della Gloria di Dio, 54° Anniversario dell’Apparizione, tutti insieme alle ore 10:20 diamo un Padre, Ave e Gloria, Lodiamo e Glorifichiamo, con tutta la Corte Celeste del Cielo, Dio Padre e Dio Madre per il Loro Immenso Amore nel Donarci l’Ultima Immensa possibilità di Salvezza. Baci Abbracci al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma La Stella che Brilla sul Gargano, a tutti i Fratelli e Sorelle di Santità di Casa Santa. Dai Figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.


Pace Fratelli e Sorelle di tutta l’umanità, nel Giorno Glorioso dell’11 Marzo, Ricorrenza dell’Ultima Grande Apparizione della nostra Mamma Lucia nelle Sue Santissime Vesti Celestiali di Maria Santissima dell’Altomare, Avvenuta nel 70 a Sesto San Giovanni (MI), La Buona Novella di Salvezza del Padre Celeste che Ha mandato sulla terra la Sua Sposa e Madre, Maria Lucia, la Rosa del Paradiso, per raccogliere tutti i Suoi figli di tutta l’umanità e strapparci dal male e stringerci al Suo Sacratissimo Cuore, noi figli del Gruppo di Preghiera di Bernalda, tutti insieme con il nostro Spirito, vogliamo Lodare e Glorificare il Nostro Caro Padre Dio e la Nostra Cara Mamma Luce. Baci Abbracci al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma Gloria di Dio, a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa.


Vorrei essere una farfalla per volare fino a Casa Santa, il Paradiso sulla terra, dove TU MAMMA Adorata Hai lasciato la TUE Impronte Santissime e il Tuo Santissimo Spirito Santo, dove Hai Ricevuto e Parlato a tutti i popoli affinché ritrovassimo la Fede perduta e tornassimo a DIO, da Cui l’umanità si è allontanata per correre dietro il volere della terra, alla vanità e alla superbia dell’uomo stesso.
TU ci Hai fatto Conoscere il Vero Amore di Dio con TUOI Santi Insegnamenti e ci Hai fatto gustare il Calore del TUO ABBRACCIO che è ineguagliabile ed incancellabile.
Nella DIMORA di DIO ci Hai lasciato, insieme al Tuo Santissimo Spirito Santo Presente più che mai, i Servi del Signore, affinché ci aiutassero con la Santa Preghiera, nelle nostre tribolazione e nelle difficoltà della vita.
Hai elargito innumerevoli Grazie e compiuto Miracoli per la TUA Intercessione presso il PADRE Nostro, anche se eravamo indegni miseri peccatori e molti Ti hanno ricambiato con ingratitudine e calunnie, ma Beati quelli che hanno creduto in Questo Grande Disegno Divino e sono rimasti fedeli, TU Mammina Cara non ci lasci mai, mai soli e ci copri sotto la Tua Santa Mantella Stellata.
Il giorno 11 marzo vorrei che questa 🦋 farfallina si posasse ai piedi del SANTO ALTARE con il Fiore del Ravvedimento e Pentimento di tutta l’umanità, non trovo le parole giuste per ringraziarTi di tutto il Bene che mi Hai dato e continui a darmi, Mammina Dolcissima, a me, ai mie cari, a tutta l’umanità da Te Concepita.
Spero tanto che in Questo Santissimo Giorno Solenne, dove TU MARIA Hai Rivelato La Luce di Dio che Camminava sulla terra (TE STESSA MAMMINA CELESTE), per la Salvezza di tutti noi figli TUOI di tutta l’umanità, figli dell’ALTISSIMO, ogni ginocchio si pieghi e ogni bocca dica “Perdono Pietà”
Io Ti Amo MAMMA dell’Amore. Torna presto insieme a GESÙ nostro SIGNORE!!!
Tua figlia Ilde Ciarlante da Isernia (Campobasso).


Grazie 11 Marzo, Giorno Santo di Gloria e di Luce, il Dono più Grande e Prezioso, più dell’Oro Fino, che il Buon Padre Nostro ci Ha Donato: la Sua Sposa e Madre, Madre nostra e di tutta l’umanità, Regina di Pace e Amore, Sorgente di Grazie e Perdono, Raccoglitrice di pianti e dolori di tutta l’umanità.
Noi Tuoi figli del gruppo di Preghiera di Molfetta e Giovinazzo, ci prostriamo al Vostro Santo e Divino Cospetto e chiediamo umilmente pietà e misericordia per tutte le creature che soffrono nell’Anima e nel corpo, Grazie Dio Padre e Dio Madre.
Fratelli e sorelle di tutto il mondo intero, ovunque ci troviamo, alle ore 10:20 tutti uniti nella Santa Preghiera, facciamo una Catena d’Amore, diamo Gloria al Creatore e Gloria alla Nostra Adorata Mamma Lucia, Regina e Sovrana di tutto L’universo che ci portò l’Annuncio della Salvezza.
Facciamo brillare la Luce nel buio di questa terra, chiediamo la Grazia a Maria che tutti i popoli possono riconoscersi fratelli, tutti figli a un Solo Dio Re e Padre di tutta la terra.
Mamma Dolcissima, col Tuo Santissimo Manto, Stendi la Tua Santa Benedizione su tutti i cuori dell’umanità, affinché ci sia un mondo di pace e uguaglianza e di rinascita nella Legge di Dio, unisci nell’Amore Vero tutti i fratelli del mondo per entrare nel Tuo Regno di Misericordia.
Grazie Immensità, Stella Fulgidissima, Aurora del Cielo, Rosa del Paradiso e Vita della Nostra Vita.
Onore e Gloria Alla Regina del Cielo e Gloria al Padre che la Sua Dolce Sposa ci Mandò.
Un abbraccio ai nostri Fratelli e Sorelle di Santità della Santa Dimora di Dio, che notte e giorno Pregano per i dolori di questa umanità.


Giorno 11 marzo 2024, 54° Santo Anniversario della terza ed Ultima Apparizione della nostra Mamma Celeste Maria Santissima, avvenuta a Sesto San Giovanni (Mi), l’11 marzo del 1970, dove Rivelava La Santissima Presenza sulla terra del Disegno di Salvezza di Dio (Lei Stessa con il Santissimo Nome di Lucia, Luce). Tantissimi Auguri alla Nostra Dolcissima Mamma e al Buon Padre Dio. Collegandosi a questo meraviglioso Sito, tutto il mondo può Ammirare le Meraviglie Compiute dalla nostra Mammina della Luce,  sono raccolte qui, solo una piccolissima goccia di un Oceano di Grazie che la Mamma Ha Donato a tutti i figli Suoi di tutta l’umanità. Tutti uniti in un cuore solo, nel Cuore dell’Unico e Solo Padre Creatore e dell’Unica e Sola Mamma, Maria Lucia, in un grande girotondo d’Amore di preghiera, Lodiamo e Glorifichiamo in Questo Santo Giorno il Padre nostro e la Mamma nostra per averci Donato l’Ultima Grande possibilità di Salvezza per l’umanità intera.
Grazie Padre per averci Donato sulla terra la Tua Dolcissima Sposa e Madre, Madre nostra, sempre Pronta Col Suo Santissimo Spirito d’Amore a Soccorrerci in tutte le nostre necessità. Cara Mamma, Tesoro Preziosissimo che vorremmo condividere con tutta l’umanità da Te Concepita, Solo Tu Mamma Celeste ci puoi strappare da tutti questi orrori, fratelli e sorelle del mondo intero ricorriamo sempre con tutto l’Amore, alla nostra Mamma dell’Anima nostra, siamo figli Suoi, tutti uguali al Suo Immacolato Cuore e al Cuore Sacratissimo del Padre nostro Creatore. Ogni Onore e Gloria alla Mamma Celeste e al Signor Padre, ringraziamo con tanto affetto le nostre Care Sorelle e i nostri Cari Fratelli di Santità, per tutte le loro preghiere per tutta l’umanità nel bisogno. Pace e Auguri a tutti di Santa Luce della Mamma della Luce. Gruppo di preghiera del Lazio e Abruzzo.


Il giorno 11 di marzo tutta l’umanità dovrebbe ricordare l’Ultima Grande Apparizione di Maria Santissima avvenuta a Sesto S. Giovanni (Milano) nel 1970. Era l’Ultimo Avvertimento per la Terra intera, l’Ultimo Richiamo per i figli del’umanità, per portarli alla Conversione, al Pentimento, alla Vita con Dio, e soprattutto era l’Annuncio Importantissimo della Buona Novella: la Presenza di Mamma sulla Terra, affinché tutte le creature da tutte le parti del mondo, potessero accorrere da Lei e farsi condurre con Amore e Dolcezza verso un Mondo Nuovo, che il Signore Dio Ha Preparato per i Suoi figli di Buona Volontà. Se l’Umanità avesse ascoltato i richiami di Maria Vergine, il Nuovo Mondo sarebbe Stato già Donato da Dio Onnipotente con infinito Amore, senza che l’umanità versasse una lacrima; ma l’umanità ancora una volta ha scelto di seguire i propri voleri, malconsigliata e sospinta dai “potenti” che mai, mai hanno aiutato il popolo e mai l’hanno indirizzato verso la Giusta Via, Quella del Signore. Così come accaduto a Lourdes e a Fatima, così anche l’Apparizione di Sesto S. Giovanni è stata soffocata sul nascere, bistrattata dagli uomini e messa da parte in fretta e furia. Nonostante ciò, la Mamma Ha Parlato ai Suoi figli per ben 45 anni dopo Quell’Apparizione, Ha Ricevuto milioni di pellegrini, Ha Elargito milioni di Grazie ai Suoi Figli, a chi crede e a chi non crede, a chi L’ha Conosciuta e a chi non L’Ha mai nemmeno sentita nominare, perché siamo tutti figli Suoi, La Mamma dell’Anima nostra da Lei Concepita. L’umanità ha perso l’occasione di salvezza universale, ma tutti, tutti quelli che si affidano alla Nostra Santissima Mamma e al Nostro Padre Salvatore, con un briciolo di Fede, grande come una quinta parte di un granello di sabbia, possono ricevere Grazie e Miracoli, sentire sollevate le tribolazioni del corpo e dello Spirito e capire che non siamo qui sulla terra per fare i nostri voleri e ricercare i beni materiali, ma siamo qui unicamente per Volere di Nostro Signore, per godere del Suo Magnifico Creato e per guadagnarci la Vita Eterna, da Lui Promessa a tutti coloro che Lo Amano. La Mamma, ancora Esorta i figli Suoi di tutta l’umanità a fare Quel Grande Pentimento, affinché tempo ci sia, perché ci Vuole tutti Salvi. Ci Ha sempre Esortato a fare la Santa Carità Dicendoci che la Vita Terrena rispetto alla Vita Eterna è un soffio, come affacciarsi alla finestra e rientrare subito e, ovviamente, quando si rientra alla Casa del Padre, nessuno può portarsi dietro nulla, nemmeno un brandello di stoffa, solo le Sante Opere che abbiamo compiuto sulla Terra, potremo offrire al Signore e metterle ai Suoi Santi Piedi, implorando il Perdono delle nostre colpe. Noi, figli di Mamma, ringraziamo e Lodiamo tutti il Signore e la Nostra Adorata Mamma che ci Sorreggono e ci Portano avanti nelle difficoltà e nelle tribolazioni, senza mai abbandonarci un momento; nel Dolore la Mamma Arriva, basta chiamarLa e il Suo Santo Pronto Soccorso si fa largo e spiana tutte le strade di tutto il mondo, anche quelle che sembrano sbarrate e impercorribili, per Donare Grazie ai figli Suoi di tutta la terra intera. Grazie Padre, Grazie Madre, Vi Amiamo tanto. I Vostri figli Aldo, Debora, Patrizia e famiglia del gruppo di preghiera di Novara. Un grande abbraccio anche ai Fratelli e Sorelle di Casa Santa che accompagnano il nostro difficile cammino sostenendolo con le loro Preghiere. Baci, baci, baci.

Maria Lamacchia di Matera

Pace fratelli e sorelle di tutto il mondo intero, il giorno 23-02-2024 è la Santissima Ricorrenza dell’Apparizione di Gesù a fianco alla Nostra Amatissima Mamma, Gloria di Dio, davanti ai nostri occhi peccatori. In Questo Grande e Santo giorno della Gloria del Cielo, che il Nostro Caro Padre Dio ci Ha Concesso di poter Ammirare e Contemplare, con il nostro Spirito, insieme a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa, raccogliamoci nell’Ora Santa. Al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma, la Rosa del Paradiso e al Nostro Caro Gesù, Lodiamo e Glorifichiamo con tutta la Corte Celeste del Cielo, Donateci la Vostra Santa Luce, la Vostra Santa Pace e la Vostra Santa Benedizione, a noi, ai nostri cari, a tutta l’umanità intera, il nostro pensiero è sempre Rivolto a Voi. Baci Abbracci al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma, la Silenziosa del Gargano, al Nostro Caro Gesù, a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa. Dai figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.

Testimonianza di Roberto Guerrini di Novara

Pace al mondo intero, mi chiamo Roberto Guerrini e sono di Novara, faccio parte del gruppo di Preghiera di Novara, ho avuto l’immensa Grazia di Conoscere la Mamma nel 2002 e da quel momento la mia vita è cambiata. Grazie ai Suoi Santi Insegnamenti e al Suo Amore senza limiti e ne barriere, sono cresciuto imparando a mettere al primo posto nella mia vita, Dio Creatore, a mettere in pratica quel briciolo di fede che la Mamma ci chiede; volevo dare testimonianza della Grande Grazia che ho ricevuto per Intercessione della nostra Mamma Celeste, Maria Lucia nostra Luce.
Il 25/07/2023 venivo portato al pronto soccorso a causa di una colica renale, allego referto, dove veniva eseguita una t.a.c. al basso addome da cui risultava un nodulo al pancreas preoccupante, mi veniva prenotata la risonanza magnetica e la visita chirurgica urgente. Con fede e speranza chiamavo Casa Santa per il Santo Pronto Soccorso che la nostra Mamma Celeste ci dispensa sempre, non facendolo mai mancare a nessuna Creatura da Lei Concepita. In data 03/08/2023 feci la risonanza magnetica dove alla consegna del referto, dopo una settimana effettuata, confermava la presenza di nodulo al pancreas. Nel frattempo che arrivasse il referto della risonanza, il giorno seguente, il 04/08/2023, avevo la visita prenotata dal chirurgo, che dopo avermi visitato, sottopose il mio caso al primario dell’ospedale, il quale, nonostante non fosse ancora pronto il referto della risonanza magnetica, si esprimeva a favore di un intervento chirurgico, allego referto 04/08/2023. Mi sono affidato con tutto il mio cuore alla Luce di Mamma e al Suo immenso Amore che Ha per tutti noi Suoi figli peccatori di tutta l’umanità, la Sua Santa Luce mi ha sempre Guidato nei momenti bui della mia vita.
Confidando sempre in Mamma Lucia, ho eseguito un’altra risonanza, in data 29/01/2024, il referto che allego recita che non si è trovato più nessun nodulo al pancreas e non esiste più in dimensione e forma rilevabile. Questa è la Grandezza di Mamma che intercede presso il Padre Nostro per tutti noi figli Suoi di tutta l’umanità, il Suo Amore per noi è smisurato, se abbiamo un granello di fede, Lei ci Dona Grazie e Miracoli, non ci abbandona mai ed è sempre al nostro fianco, ci sostiene nelle sofferenze e nei dolori.
La Mamma Celeste è sempre Pronta a Donarci il Suo Amore Incondizionato.
Non smetterò mai di amarTi Mammina del Cielo, Tu Sei la Stella più Bella, Tu Sei la Luce più Grande, grazie Mamma!
Pace a tutti fratelli e sorelle del mondo intero, un fortissimo abbraccio ai Santi Fratelli e Sante Sorelle di Casa Santa, Dimora di Dio e di Maria Lucia Gloria di Dio.

Testimonianza di Anna Maria Fucentese di Torre Annunziata (Napoli)

Pace a tutta l’umanità, mi chiamo Anna Maria Fucentese di Torre Annunziata (Napoli), faccio parte del gruppo di preghiera di Santa Maria la Carità. Voglio condividere con tutti voi, fratelli e sorelle del mondo intero, alcune Immense ed Infinite Meraviglie Celestiali che la Mamma Ha Concesso ai figli di vedere, alzando il velo del peccato dinanzi ai nostri occhi peccatori e facendoci degni, nella nostra indegnità, di poter Ammirare il Paradiso a Casa Santa, Dimora di Dio, alla Santissima Presenza della nostra Adorata Madre. Diversi anni fa, ci trovavamo in Casa Santa, eravamo tutti i pellegrini davanti alla Casetta delle Grazie ad ascoltare la Santa Parola della Mamma. Terminata la Santa Parola, ci mettemmo in fila per essere ricevuti dalla Mamma nella Casetta delle Grazie; ricordo che ero agitata e non capivo perché, quando arrivò il mio turno, come misi il piede sull’uscio della Casetta delle Grazie, non vidi più il Volto della Mamma come la vedevamo fuori, ma vidi una Giovane Donna con il Volto coperto da un Velo Rosa, il Volto della Mamma nelle Sue Santissime Vesti Celestiali di Maria Santissima dell’Altomare. Trasalii e feci il gesto di tornare indietro, ma Ella mi invitò con il cenno del Capo come per dire è Vero quello che vedi, così mi avvicinai e mi trovai nelle Braccia della Mamma. Non ricordo più niente, mi ritrovai fuori dalla Casetta delle Grazie tutta confusa ed emozionata, questo è un ricordo che ancora oggi è vivo ed impresso nell’Anima mia.

Un’altra volta era il Sabato delle Palme del 3 Aprile 2004, in occasione di Questa Santa Funzione c’erano tanti pullman venuti da tante parti d’Italia, all’improvviso mentre la Mamma ci dava la Santa Parola di Dio, si formarono in cielo 3 Croci, Quella centrale grande e quelle due laterali più piccole; la Mamma incominciò a piangere e ringraziare il Padre del Dono che ci aveva fatto per il Suo Manifestarsi. Piangeva e ringraziava il Padre, presentando noi come Suoi figli umili e obbedienti che avevamo risposto alla Chiamata, ma che non era ancora arrivato il tempo, che Lei tornasse nel Regno dei Cieli perché doveva ancora Salvare tanti figli che si stavano perdendo. Fratelli e sorelle del mondo intero, questa è solo una piccolissima Goccia di Paradiso che la Mamma ci ha fatto degni di poter Ammirare, Quanta infinità di Cielo, di Grazie, di Miracoli, di Visioni, di Trasfigurazioni, di Moltiplicazioni, di Profumo Celestiale, di Segni ecc… che la Mamma ci Ha fatto Grazia di farci Contemplare e Sentire. Grandezze del Cielo che Solo la Madre Celeste Poteva Donarci facendoci degni nelle nostre indegnità di poter Ammirare tutto ciò per donare al mondo intero il Suo infinito Amore per tutti i figli Suoi di tutta l’umanità da Lei Concepiti. Pace e Amore di Mamma a tutto il mondo intero, un forte abbraccio ai nostri Cari Fratelli e Care Sorelle di Santità di Casa Santa, Dimora di Dio e di Maria.

Antonio Cogotti, Pina Mocci e Rosalba Trudu di Ussana (Cagliari)

Gloria a Dio Padre!

Gloria all’Immensità della Mamma! 🌹

Gloria al giorno 11 febbraio, ricorrenza dell’Apparizione di Lourdes, la Madonnina Apparsa a Bernadette Soubirou; una fanciulla umile e pura, rivelandole il Grande Titolo “Sono l’Immacolata Concezione”!

Mamma in ogni tempo Sei Apparsa a tanta gente, ma nessuno ha mai creduto la Verità.

Mamma Stella d’Amore, Regina della Luce che Risplendi su tutto il firmamento e su tutta l’umanità intera. Mammina Cara Ti Rendiamo grazie per quanto Amore e infinite Grazie, Doni a noi e a tutti i figli Tuoi.

Ti Supplichiamo, Adorabile, Dolce Bella Signora, Regina di Purezza e Candore, Salvaci da questo mondo straziato dal dolore e senza Pace.

Aiutaci ad AmarTi sempre di più e a tenere accesa quella piccola Fiammella che arde dentro i nostri cuori, per esserTi sempre fedeli per tutta l’eternità. Guidaci nel nostro cammino fino al Regno Del Nostro Signore. Cara Mammina, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Lodiamo con inni e canti, uniti a tutto il Coro degli Angeli, dei Serafini, dei Cherubini, di tutti i Santi, di tutta la Corte Celeste e di tutto il Popolo di Dio 🙏

A gran voce gridiamo:

“Viva Mamma Lucia, La Mamma dell’Amore e del Bene infinito. 🌹”

Ti vogliamo bene ❤️❤️❤️

Gloria a tutta la Santissima Trinità!

Un caro saluto a tutti i Santi Fratelli e Sante Sorelle della Santa Dimora di Dio che notte e giorno pregano per tutta l’umanità.

I Tuoi figli Antonio Cogotti, Pina Mocci e Rosalba Trudu di Ussana (Cagliari).

Miryam, Paola e Chiara del gruppo di preghiera di Campobasso

Dolcissima Mamma, nell’Apparizione a Lourdes invitavi già il popolo tramite la Dolcissima Bernadette a fare quel passo indietro a ritornare a Dio per costruire un mondo migliore.
La preghiera è stata per Te sempre la priorità per indicare all’uomo la Via della Luce per illuminare il passo di ogni creatura.
Nella Santa Preghiera Tu raccogli tutti i popoli e dispensi Grazie e Miracoli a tutti coloro che con fervente preghiera Invocano il Tuo SS. Nome, Regina del Paradiso!
Un abbraccio a tutti i nostri fratelli dell’umanità che sono nelle pene e i dolori.
Un saluto a tutti i nostri fratelli e sorelle di Santità che notte e giorno si adoperano nella preghiera nella Fonte delle Grazie.
Con Amore le Tue figlie Miryam, Paola e Chiara ❤️

Giuseppina Alletto di Roma

Cara Mamma, il giorno 11/02 è la Santa Ricorrenza della Tua Apparizione a Lourdes. Illumina tutta l’umanità con la Tua Santa e Potentissima Luce di Santa Pace e Amore del Cielo. Miracoli e Grazie Celestiali continuano a Scendere dal Cielo per chiunque Ti Implora, ad ogni ora e in ogni momento, il Tuo Divino Amore ci Soccorre e ci Protegge. Lode e Gloria al Tuo Immenso Cuore Immacolato, Grande è la Tua Gloria Immensa in Cielo e in terra.
La Salvezza Risiede Solo nella Nostra Mamma Celeste. Un abbraccio affettuoso alle Care Sorelle e ai Cari Fratelli di Santità di Casa Santa. Pace a tutti. Giuseppina Alletto del gruppo di preghiera di Roma.

Maria Lamacchia di Matera

Alla Gloria di Dio del giorno 11 – 02 – 2024, ricorrenza dell’Apparizione di Maria Santissima a Lourdes e giornata dedicata al malato. Ti Salutiamo Vergine Maria, per Questo Grande e Santo giorno di Luce, per mare e per via, il Tuo Santo Nome venga Lodato e Glorificato, oh Regina del Santo Creato. Alla Nostra Cara Dolcissima Mammina, la Stella che Brilla sul Gargano, fratelli e sorelle di tutto il mondo intero e fratelli e sorelle ammalati, in Questo Grande giorno di Luce, ricorriamo alla Sposa di Dio Padre, Maria Santissima, che il Padre nostro Creatore Ha Mandato dal Cielo sulla terra per questi ultimi dolorosissimi tempi che vive l’umanità. Tre sono le Grandi Apparizioni della nostra Mamma Celeste: l’11 Febbraio a Lourdes a San Bernadette, il 13 Maggio a Fatima ai tre pastorelli Francesco, Giacinta e Lucia, e l’Ultima Grande Apparizione avvenuta l’11 Marzo 1970 a Sesto San Giovanni (Milano) alle sei donne che recitavano il Santo Rosario in Casa di Mamma Lucia, Maria Santissima Annunciava al mondo intero il Disegno di Salvezza di Dio che Camminava sulla terra (Lei Stessa Scesa dal Cielo sulla terra con il Nome di Luce: Lucia). Invochiamo e Preghiamo con Amore la nostra Mamma e mettiamo in pratica Quella quinta parte di un granellino di sabbia di Fede, alle ore 10:20, l’Ora dell’Apparizione, diamo un Padre, Ave, Gloria. Maria Lucia dove troverà Fede e Preghiera lascerà Grazie e Miracoli. Dio Padre e Dio Madre Voi che Siete il Pronto Soccorso dello Spirito Santo, Soccorrete tutte le creature che arrivano nei pronto soccorso di tutti gli ospedali del mondo intero. Soccorreteci nell’Anima e nel Corpo, con la Vostra Santa Luce, Fate Luce a tutti i componenti degli ospedali, ai nostri cari, a tutta la terra intera. Nostra Cara Mamma, Perla del Paradiso, uniti con il nostro Spirito a tutta la Corte Celeste del Cielo, Ti Lodiamo e Ti Glorifichiamo. Ti Ringraziamo Nostro Caro Padre Celeste che per il Tuo Immenso Amore, ci Hai Donato sulla terra Maria, Bene Infinito di Dio. Baci Abbracci al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma dell’Amore, a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa. Dai Figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.

Testimonianza di Anna Maria Binci di Macerata

Mi chiamo Anna Maria Binci e faccio parte del gruppo di preghiera di Macerata, ho avuto l’immensa Grazia di Conoscere la Mamma e seguire il Suo Santissimo Cammino di Luce che ci Ha portato dal Cielo quaggiù per tanti anni e volevo dare testimonianza della grande Grazia che ha fatto al mio compagno la notte tra il 20 e 21 Gennaio di quest’anno. Erano circa le 02:30 di notte quando ha avuto un attacco fortissimo di asma, lui ha dei problemi ai polmoni, causati dal lavoro che svolge ed è in cura per questo, ha perso i sensi non respirava più, ero disperata ho Invocato con tutto il mio cuore la Mamma più volte implorando la Sua Misericordia, chiedendo il Suo Santo Pronto Soccorso. Ho chiamato il 118, ma poiché abitiamo in campagna, hanno perso tanto tempo per arrivare e quando sono arrivati, lui era in coma, hanno cercato subito di rianimarlo e quando sono partiti per l’ospedale, la dottoressa del 118 ci ha detto che la situazione era grave, anzi gravissima, lo avrebbero portato con urgenza al pronto soccorso, ma ci invitò a partire con calma, perché comunque non ci avrebbero fatto entrare. Così io e la figlia che la Mamma ci ha donato, abbiamo preso il necessario e con il cuore in gola siamo partiti. La paura era tanta, essendo stato in coma troppo tempo e avevamo paura per i danni al cervello. Quando siamo arrivati al pronto soccorso, la dottoressa che lo aveva soccorso a casa, ci è venuta incontro e con suo grande stupore ci ha rassicurati dicendoci che il mio compagno stava meglio, era cosciente, non aveva bisogno dell’ossigeno e sembrava non essere la stessa persona trasportata in ambulanza, perché si era partiti che era disperatamente in coma e invece in ospedale si era Miracolosamente ripreso e ora stava bene. È stato trattenuto in ospedale per una settimana per i vari controlli e quando è andato a controllo dalla dottoressa che lo aveva in cura e le abbiamo raccontato quello che era successo, lei era incredula, diceva che non era possibile, tutti gli esami effettuati all’ospedale erano buoni e non capiva come essendo stato senza ossigeno per tanto tempo, non aveva subito danni cerebrali. Grazie al Pronto Soccorso della Mamma, che abbiamo Invocata con tutto il cuore, sotto gli occhi increduli dei medici che hanno visto un morto resuscitare e che non ha avuto, sorprendentemente, nessun danno al cervello, la Mamma ha Donato al mio compagno nuova vita. Ora è sempre in cura per i suoi problemi ai polmoni, ma grazie alla Mamma è rinato. Dobbiamo fare altri controlli di prassi, però grazie alla Mamma sta bene. Grazie Mamma, Sei la nostra Salvezza e non lasci mai solo chi implora la Tua Misericordia.

Testimonianza di Clemente Puoti di Scafati (Salerno)

Pace a tutti, fratelli e sorelle, mi chiamo Clemente Puoti, faccio parte del gruppo di preghiera di Pompei. In quasi 38 anni ho avuto la grande gioia e Grazia infinità di incontrare ed essere abbracciato tante volte dalla Regina del Paradiso, la Nostra Carissima Mamma Celeste: Mamma Maria Lucia.
Oggi non racconterò le tante Grazie che ho ricevuto e né tutte le volte che la Mamma è venuta in mio aiuto, ma desidero raccontare ciò che è accaduto a tutte quelle persone che non hanno avuto la mia stessa Grazia di essere stati ricevuti nelle Braccia della Mamma, ma che comunque affidandosi a Lei con un briciolo di fede, con la preghiera e le buone e sante opere hanno ottenuto l’Aiuto di Mamma. Prima della Pandemia, ogni domenica, insieme ad altri fratelli e sorelle, ci riunivamo per uscire sul territorio a fare l’Apostolato, per annunciare al mondo la Buona Novella: “la discesa di Maria sulla terra con il Nome di Mamma Lucia”. Una di queste domeniche ero insieme alla sorella Carla Di Vuolo sul territorio di Nocera Inferiore (SA). Siamo entrati in un fabbricato e dall’ultimo piano abbiamo bussato ad ogni porta. Per primo ci ha risposto un uomo dicendo che non era interessato a noi. La seconda ha detto che non poteva aprirci. Alla terza porta ci ha aperto un giovane che ha ascoltato con molto interesse. In quel momento la donna che non poteva aprirci ci ha chiesto se potevamo salire. E così siamo risaliti incominciando a parlare della Grandezza della Mamma, dopo poco è uscita la moglie dell’uomo che non era interessato, chiedendoci di andare da lei. Noi l’abbiamo invitata a unirsi al gruppetto che si era formato sul pianerottolo. Questa donna, appena ha sentito pronunciare il Nome di Mamma Lucia sul Gargano, si è messa a gridare di gioia e abbracciando fortemente la sorella Carla, che era con me, ascoltando le nostre parole, ha raccontato che aveva sognato proprio la Madonna del Gargano. Ci ha narrato la sua storia, dicendo che aveva un figlio a cui dovevano amputare una gamba, e la Madonna del Gargano nel sogno le aveva indicato di comprare una crema e spalmarla sulla gamba. Così è stato fatto. Successivamente si sono recati all’ospedale per il controllo e con grande meraviglia il dottore ha diagnosticato la completa guarigione della gamba e quindi non c’era più bisogno della sua amputazione, in quanto a suo dire era stato Miracolato. Lei voleva andare a ringraziare la Madonna a Lourdes, ma ora aveva capito veramente dove andare a pregare per Questa Grazia ricevuta, dalla Madonna del Gargano, Mamma Maria Lucia. Ecco, fratelli e sorelle di tutto il mondo, tutti insieme con la preghiera ed il pentimento ricorriamo sempre alla nostra Mamma che non abbandona mai i Suoi figli, sempre in Soccorso Continuo nei bisogni dei figli Suoi di tutta l’umanità. Gloria alla Nostra Mamma ed al Padre Dio nostro che ce L’Ha Donata. Un abbraccio forte e un grazie a tutti i fratelli e sorelle di Casa Santa, sempre in preghiera per i dolori dell’umanità.