A richiesta di tutti i fedeli, l’Ave Maria di Casa Santa dell’Ora Santa a tutte le ore notte e giorno per tutte le sofferenze e dolori dell’umanità.

IMG_0327
AVE MARIA!
DIMORA DI DIO, FRUTTO DI GRAZIA DELL’ANIMA MIA,
NELL’ORA DEL MIO RITORNO, VIENIMI A PRENDERE, MADRE MIA!
SANTA MARIA,
MADRE DI DIO E MADRE MIA, SPOSA DEL SIGNORE,
TU CHE SEI PIENA DI GRAZIE, PREGA PER ME CHE SONO PECCATORA,
FINO ALL’ORA DEL MIO RITORNO
E COSI’ SIA.

Presentazione

 

Mamma Lucia la Stella che brilla sul Gargano e splende radiosa nei Cuori dei Figli di tutta l’umanità.

IMG_0327 Pace a tutti voi cari fratelli e sorelle di tutto il mondo, di tutte le religioni, di tutti i colori, di tutti i ceti, grandi e piccini, figli di Dio, siamo qui tutti uniti in un solo cuore per glorificare e rendere grazie al nostro Padre Celeste per il Dono immenso ed infinito che ha donato a questa umanità. Continua

DALLA STELLA DEL GARGANO MAMMA LUCIA, SANTO NATALE

FIGLI DI DIO E AMORE DI MAMMA!

UNIAMOCI IN QUESTO SANTO NATALE STRETTI STRETTI AL CUORE DEL NOSTRO PROSSIMO, DOVE SUL VOLTO DEGLI UOMINI SI LEGGONO LE SOFFERENZE DELLA GRANDE TRIBOLAZIONE, CHE SI È APPOGGIATA SUL CUORE DELL’UMANITÀ, DOVE PENE, ANGOSCE E GUERRA FREDDA SONO ENTRATE NEL CUORE DEGLI UOMINI, AMAREGGIANDO, SPEZZANDO IL VERO AMORE DELLA SANTA CREAZIONE, E PORTANDO VIA LA VERA PACE, CHE DIO HA DONATO ALL’UOMO.

FIGLI DI DIO! MAMMA VI INVITA A TORNARE INDIETRO!

CUORI DEGLI SPOSI SEPARATI, CUORI IRREQUIETI SENZA PACE, CUORI SOFFERENTI, CUORI MALATI, CUORI AMAREGGIATI DA TRISTEZZE E PAURE DI TUTTI GLI AVVENIMENTI.

LA GIOVENTÙ DISTRUTTA DAL PECCATO, CHE IL MALIGNO SI TRASCINA NEGLI ABISSI, PER MEZZO DEI DISASTRI E LA GIOVENTÙ PIÙ BELLA FRA TUTTI I CUORI DEI DROGATI, FRA TUTTI I CUORI ESASPERATI DA MALATTIE POSITIVE E MALATTIE SCONOSCIUTE AGLI UOMINI SOTTO TUTTI GLI AVVENIMENTI.

TUTTI INSIEME: GIOVANI, ANZIANI, BAMBINI E ADULTI, PRENDIAMOCI PER MANO, BUSSIAMO AL CUORE DI DIO, NOSTRO PADRE, UNICO CUORE CHE CI HA CREATO, CI HA TANTO AMATO E CI AMA ANCORA, SEMPRE.

SEPPURE CON I NOSTRI DOLORI L’ABBIAMO OLTRAGGIATO, POICHÉ CON TANTO AMORE CI HA CREATO E SOLO DIO È L’UNICO CREATORE DI TUTTA LA SANTA CREAZIONE, È L’UNICO CUORE CHE CI HA CREATO E CI HA DATO TUTTO SULLA TERRA E CI HA MESSI ANCHE NELLA SUA SANTA GRAZIA DI TORNARE DI NUOVO NELLE SUE BRACCIA NEL REGNO DI DIO, PER IL RITORNO DI TUTTA L’UMANITÀ.

FRATELLI E SORELLE DI CRISTO, FACCIAMO RITORNO TRA LE BRACCIA DI MARIA SANTISSIMA, MADRE DI TUTTA LA TERRA INTERA.

RIEMPIAMO IL VUOTO, CHE CI SIAMO CREATI INTORNO E CON IL NOSTRO AMORE E BENE DI DIO, TUTTA LA GIOVENTÙ SARÀ BUONA, DOLCE E LE FORZE DEL MALIGNO VERRANNO A MANCARE E TUTTI I CUORI DELL’UMANITÀ SI ABBRACCERANNO GLI UNI GLI ALTRI E UN VERO AMORE NASCERÀ NEL CUORE DEGLI UOMINI E IL VOLTO DELL’UOMO, CHE ORA È TRISTE E AMAREGGIATO, SPEZZATO DALL’ODIO E VENDETTA, CHE IL MALIGNO HA MESSO NEI CUORI DEGLI UOMINI DI TUTTA LA TERRA INTERA, RISPLENDERÀ.

FATE PACE, FIGLI DI DIO, PER CHI VI HA INSULTATO E AMAREGGIATO, COSÌ IL NEMICO DELLO SPIRITO, SATANA, SI SCONFIGGERÀ DA SOLO.

FIGLI, PER QUESTO, FRA TANTO DOLORE, CACCIAMO LA NOSTRA FORZA, RITORNIAMO AL NOSTRO PADRE, NOSTRO CREATORE DOVE CI ASPETTA CON LA SUA SANTISSIMA MADRE, PERCHÉ SOLO LUI, CI PUÒ LAVARE CON L’ACQUA DEI SUOI COSTATI E FAR RIMARGINARE TUTTE LE NOSTRE FERITE ED IMMERGERE NEL SUO SANGUE PREZIOSISSIMO E, TUTTI DOLORI E PENE SCOMPARIRANNO DAL CUORE DELL’UMANITÀ.

FIGLI, AMORE DI MAMMA, IL PADRE CI ASPETTA!
È PRONTO PER DARCI IL SUO SANTO PERDONO!
SU, FIGLI, FACCIAMO LA REMISSIONE
DEI NOSTRI PECCATI E TUTTO CI SARÀ DATO!

ED ORA, DAL CUORE DI MAMMA,

BUON NATALE A TUTTI I CUORI ABBANDONATI, MALATI, DISPERATI, AMAREGGIATI DAL DOLORE, A CHI HA PERDUTO I CARI DELLA TERRA.

LA MAMMA, A TUTTE LE MAMME E CUORI DELLE VEDOVE: VI METTERÒ NEL MIO CUORE, LADDOVE TUTTE LE SOFFERENZE E DOLORI IL GIORNO DEL SANTO NATALE LE RISCALDERÒ CON LE MIE PREGHIERE E PREGHERÒ SUPPLICHERÒ A DIO DI SENTIRVI TUTTI NEL MIO CUORE E NELLE BRACCIA VI STRINGERÒ, NON SARETE SOLI, LA VOSTRA MAMMA DELLA PREGHIERA VI È E VI SARÀ VICINA. COSÌ,

BUON NATALE DAL CUORE DELLA VOSTRA MAMMA A TUTTI I CUORI DEI CARCERATI, BUON NATALE A TUTTI I CUORI DEGLI AMMALATI DI TUTTA LA TERRA INTERA.
BUON NATALE A TUTTI GLI OPERATI DI MALI INGUARIBILI.
BUON NATALE A TUTTI I SOFFERENTI DI TUTTI GLI OSPEDALI DI TUTTA LA TERRA INTERA E DELL’UNIVERSO.
BUON NATALE A TUTTI I DOTTORI, PROFESSORI, PRIMARI E ASSISTENTI AGLI AMMALATI.
BUON NATALE A CHI ADOPERA E METTE IN OPERA LA PAROLA DI DIO PER UNA NUOVA RINASCITA DI TUTTA LA TERRA INTERA.
BUON NATALE A TUTTI I COMPONENTI DELLA LEGGE TERRENA.
BUON NATALE A TUTTI I CETI, TUTTI I PARALIZZATI, TUTTI I CIECHI.
BUON NATALE A TUTTI GLI ANZIANI PER TUTTA LA TERRA INTERA.
BUON NATALE A TUTTA LA GIOVENTÙ.
BUON NATALE A TUTTI I CUORI CHE SONO TRAFORATI DAL DOLORE, CHE SONO CARI AGLI OCCHI DEL SIGNORE.
BUON NATALE A TUTTI I MILITARI DI TUTTA LA TERRA INTERA.
BUON NATALE A TUTTI I MARINAI E PESCATORI.
BUON NATALE A TUTTI: LAVORATORI, IMPIEGATI E CONTADINI.
BUON NATALE AI BISOGNOSI NELL’ANIMA E NEL CORPO, AI SENZA TETTO E AI SENZA LAVORO E A CHI HA PERDUTO IL POSTO DI LAVORO.
BUON NATALE A TUTTA L’UMANITÀ!
INSIEME CON MAMMA, A MANO A MANO UN CUORE NUOVO E TANTA LUCE DAL CUORE DI DIO, CHE CI ASPETTA PER SALVARCI E SPEZZARCI LE CATENE DEL PECCATO, PERCHÉ IL PECCATO SI È IMPIANTATO NEL CUORE DELL’UOMO E SOLO DIO CI PUÒ SPEZZARE LE CATENE DEL PECCATO E CI PUÒ SALVARE DA TUTTE LE INSIDIE DELLA TERRA.

BUON NATALE!
UN ANNO NUOVO E UN CUORE NUOVO DALLA VOSTRA CREATURA
MAMMA LUCIA
LA MAMMA DELL’AMORE!

PER TUTTI I FRATELLI E SORELLE DEL MONDO

PER TUTTI I POPOLI DI TUTTA LA TERRA INTERA!

PER CHI CREDE E CHI NON CREDE, PER CHI ACCETTA E CHI NON ACCETTA. PER CHI AMMETTE E CHI NON AMMETTE, FRATELLI E SORELLE DI TUTTO IL MONDO, QUELLO CHE STIAMO VIVENDO IN QUESTI GIORNI IN ITALIA, IN EUROPA E IN TUTTO IL MONDO, NON È ACCADUTO ALL’IMPROVVISO O PER CASO, MA STIAMO VIVENDO TUTTE LE PAROLE DELL’APPARIZIONE DI SESTO SAN GIOVANNI – 11 MARZO 1970.
PER 50 ANNI MAMMA LUCIA (LA MADONNA NELL’APPARIZIONE L’HA CHIAMATA “LA MIA SORELLA”) CI HA AVVISATO DI TUTTO QUESTO, POICHÉ LA MADONNA NON HA PORTATO SEGRETI, OGNI VOLTA CHE LEI È APPARSA, SIA A LOURDES CHE A FATIMA, È VENUTA PER SALVARE I SUOI FIGLI E TUTTO HA SVELATO.
IN QUESTE SETTIMANE STIAMO VIVENDO LE PAROLE DEL SANTO DIARIO:
“SARANNO TANTO TRISTI I GIORNI E LE NOTTI CHE VERRANNO” STIAMO VIVENDO LE PAROLE DELLA MADONNA CHE DISSE ALLE SEI DONNE NELL’ULTIMA APPARIZIONE DEL ‘70:
“VE NE PREGO, GRIDATE, VERRÀ FUORI UN GERME, CHE ANCORA NON ESISTE PER NIENTE, USCIRÀ DAL CUORE DELLA VITA DELL’UOMO, SARÀ CONTAGIOSO E DISTRUGGERÀ PARTE DELL’UMANITÀ!………E LE NAZIONI NON SI POTRANNO AIUTARE L’UNA CON L’ALTRA.”
ORA CHE LE TENEBRE COPRONO LE NAZIONI, FRATELLI E SORELLE, NON È PIÙ TEMPO DI SALTARE E CANTARE, ORA È IL TEMPO DI BATTERSI IL PETTO E DIRE “È MIA LA COLPA, È MIA LA COLPA, È MIA LA GRANDISSIMA COLPA” POICHÉ NON ABBIAMO CREDUTO ALLA VENUTA DI MARIA IN TERRA, PREANNUNCIATO ANCHE DA LUCIA DI FATIMA:
“LA MADONNA MI HA DETTO CHE CI OFFRE CON TREMORE L’ULTIMA ÀNCORA DI SALVEZZA: LA SS. VERGINE IN PERSONA!”
E COSÌ, MENTRE PER IL CIELO L’11 MARZO 2020 SI È APERTO IL GRANDE GIUBILEO DI MARIA, PER LA TERRA È STATA PROCLAMATA LA PANDEMIA.
IL SIGNORE PER TEMPO HA AVVISATO TUTTI I PAESI, È ANDATO A RACCOGLIERSI TUTTI I FIGLI DISPERSI, DICENDO: “PREPARATEVI, PREPARATEVI A QUESTO GIORNO!” POICHÉ SOLO DIO È PADRONE DEI SUOI SCOPI E SOLO LUI CONOSCE LE SUE FINALITÀ.
ORA UNA COSA SOLA CI RIMANE, QUELLA DI SUPPLICARE DIO DI AVERE PIETÀ, POICHÉ NON ABBIAMO CREDUTO ALLA VERITÀ E QUANDO CI CREDEREMO SARÀ TROPPO TARDI.
DOVUNQUE CI TROVIAMO PREGHIAMO, UNIAMOCI ALLA FONTE DELLA PREGHIERA CONTINUA DI SUPPLICHE DI CASA SANTA. PREGHIAMO A DIO DI AVERE PIETÀ DI NOI E DI TUTTA L’UMANITÀ.
ANCHE SE IN QUESTI TEMPI, I GRUPPI DI PREGHIERA NON SI POSSONO FARE, PREGHIAMO IN CASA, CON I NOSTRI CARI, POICHÉ IL SIGNORE DOVE TROVERÀ LA FIAMMA ARDENTE DELLA PREGHIERA VERSO MARIA USERÀ MISERICORDIA.
SUPPLICHIAMO MARIA, LA NOSTRA SOCCORRITRICE, PREGHIAMO I SANTI PROTETTORI DEI NOSTRI PAESI, MESSI DA DIO A INTERCEDERE PER NOI, PER LE NOSTRE CITTÀ.
NELLE NOSTRE CITTÀ E PAESI, NELLA NOSTRA ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO, CAMMINANO MANO A MANO AMAREZZA E DISPERAZIONE, AD OGNI VIA TROVIAMO ANGOSCIA E DESOLAZIONE, MA RIMANIAMO SALDI NELLA FEDE VERSO MARIA. QUESTI SONO I TEMPI DELLA TRIBOLAZIONE, NON ACCUSIAMO DIO E NON DIAMO LA COLPA A DIO, POICHÉ LA COLPA È NOSTRA, DEL NOSTRO PECCATO.
PREGHIAMO, PREGHIAMO E PREGHIAMO, NELLA SUPPLICA ARDENTE IMPLORIAMO DIO, LA SUA SANTA DIVINA PIETÀ E IL SUO SANTO PERDONO, PER AMORE DI MARIA, SULL’ITALIA, SULL’EUROPA E SU TUTTA L’UMANITÀ.
QUESTO È PER TUTTI I CETI, TUTTE LE ETÀ, TUTTE LE ETNIE E TUTTE LE RELIGIONI.
OGNUNO NEL SUO CREDO INVOCHIAMO IL CREATORE, IL SIGNORE, DIO DEI NOSTRI PADRI, PERCHÈ IN QUALUNQUE LINGUA O CREDO LO INVOCHIAMO, DIO È UNO, UN SOLO PADRE PER TUTTA L’UMANITÀ E ASPETTA SEMPRE CHE SUO FIGLIO, L’UOMO, LO CHIAMI: “PADRE MIO!”
IL NOSTRO PADRE-DIO È COLUI CHE SULLA TERRA HA MANDATO LA SUA CREATURA MAMMA LUCIA, LA MAMMA DELL’AMORE!