Testimonianza di Anna Maria Fucentese di Torre Annunziata (Napoli)

Pace a tutta l’umanità, mi chiamo Anna Maria Fucentese di Torre Annunziata (Napoli), faccio parte del gruppo di preghiera di Santa Maria la Carità. Voglio condividere con tutti voi, fratelli e sorelle del mondo intero, alcune Immense ed Infinite Meraviglie Celestiali che la Mamma Ha Concesso ai figli di vedere, alzando il velo del peccato dinanzi ai nostri occhi peccatori e facendoci degni, nella nostra indegnità, di poter Ammirare il Paradiso a Casa Santa, Dimora di Dio, alla Santissima Presenza della nostra Adorata Madre. Diversi anni fa, ci trovavamo in Casa Santa, eravamo tutti i pellegrini davanti alla Casetta delle Grazie ad ascoltare la Santa Parola della Mamma. Terminata la Santa Parola, ci mettemmo in fila per essere ricevuti dalla Mamma nella Casetta delle Grazie; ricordo che ero agitata e non capivo perché, quando arrivò il mio turno, come misi il piede sull’uscio della Casetta delle Grazie, non vidi più il Volto della Mamma come la vedevamo fuori, ma vidi una Giovane Donna con il Volto coperto da un Velo Rosa, il Volto della Mamma nelle Sue Santissime Vesti Celestiali di Maria Santissima dell’Altomare. Trasalii e feci il gesto di tornare indietro, ma Ella mi invitò con il cenno del Capo come per dire è Vero quello che vedi, così mi avvicinai e mi trovai nelle Braccia della Mamma. Non ricordo più niente, mi ritrovai fuori dalla Casetta delle Grazie tutta confusa ed emozionata, questo è un ricordo che ancora oggi è vivo ed impresso nell’Anima mia.

Un’altra volta era il Sabato delle Palme del 3 Aprile 2004, in occasione di Questa Santa Funzione c’erano tanti pullman venuti da tante parti d’Italia, all’improvviso mentre la Mamma ci dava la Santa Parola di Dio, si formarono in cielo 3 Croci, Quella centrale grande e quelle due laterali più piccole; la Mamma incominciò a piangere e ringraziare il Padre del Dono che ci aveva fatto per il Suo Manifestarsi. Piangeva e ringraziava il Padre, presentando noi come Suoi figli umili e obbedienti che avevamo risposto alla Chiamata, ma che non era ancora arrivato il tempo, che Lei tornasse nel Regno dei Cieli perché doveva ancora Salvare tanti figli che si stavano perdendo. Fratelli e sorelle del mondo intero, questa è solo una piccolissima Goccia di Paradiso che la Mamma ci ha fatto degni di poter Ammirare, Quanta infinità di Cielo, di Grazie, di Miracoli, di Visioni, di Trasfigurazioni, di Moltiplicazioni, di Profumo Celestiale, di Segni ecc… che la Mamma ci Ha fatto Grazia di farci Contemplare e Sentire. Grandezze del Cielo che Solo la Madre Celeste Poteva Donarci facendoci degni nelle nostre indegnità di poter Ammirare tutto ciò per donare al mondo intero il Suo infinito Amore per tutti i figli Suoi di tutta l’umanità da Lei Concepiti. Pace e Amore di Mamma a tutto il mondo intero, un forte abbraccio ai nostri Cari Fratelli e Care Sorelle di Santità di Casa Santa, Dimora di Dio e di Maria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *