Miryam, Chiara, Paola, Emanuela e famiglia Fornaro Giuseppe del gruppo di preghiera di Campobasso

Dolcissima Mamma in questi tempi di pene e dolori nei cuori dei Tuoi figli echeggiano le Tue Dolcissime Parole di quando ci Nutrivi del Verbo di Dio.
Fratelli e sorelle dell’umanità, quanto sono Preziosi gli Insegnamenti e le Preparazioni che la Mamma dava ai figli, preparazioni per affrontare questi tempi che oggi stiamo vivendo. Il Cammino della Mamma sulla terra è stato una Benedizione di Dio per tutta l’umanità, il Padre che conosce ogni figlio da Lui Creato ha continuato per mezzo della Sua Dolce Sposa a dare ai figli l’opportunità di fare quel passo indietro affinchè non si trovassero a vivere i dolori e pene che stiamo vivendo. Abbiamo detto NO alla Verità buttando su di Essa ogni sorta di calunnia e fango. La Mamma ha portato l’Amore Vero per il Signore, ha guarito malattie inguaribili, ha riunito famiglie divise, ha dato Concipazioni e ancora oggi i figli di buona volontà che a Lei si rivolgono ricevono Grazie e Miracoli. Fratelli e sorelle, i Miracoli non sono “magie” come tanti credono, ma sono Grazie Donate da Dio per intercessione della nostra Mammina.
La Mamma E’ Preghiera, Amore, Carità, Fedeltà e Perseveranza. Chi ha appoggiato i piedi nella Santa Dimora di Dio SA, perché LO SA, che la ROSA di DIO E’ tutta Amore per il Signore e dà SOLO per il Signore, sa che si vive solo di preghiera e pertanto non può testimoniare il contrario.
A tutta l’umanità, riflettiamo sull’Apparizione di Sesto S. Giovanni del ’70 e guardiamo il mondo oggi e facciamo un Vero Atto di Pentimento per tutte le volte che non abbiamo creduto o peggio che abbiamo infangato la Verità, poiché tutto oggi è sotto i nostri occhi.
Per quanto si possa negare la Verità di Dio, nessuno la può fermare, poiché Egli che E’ il Creatore di Cielo e Terra può dire al giorno di divenire notte e di dire al sole di non sorgere.
Il Padre ha Creato l’immensità del Cielo sopra di noi e ci Veglia e ci Scruta dall’Alto, nessuno, per quanto possa fare, non potrà mai prendere il posto di Dio. La Natura è Vita di Dio, il Creato in sé appartiene solo ed esclusivamente a Dio, noi siamo solo forestieri sulla terra.
Fratelli e sorelle, il Padre e la Madre ci danno l’opportunità di fare quel Vero Pentimento, affinchè al momento del Loro ritorno possano trovarci carichi di Preghiere e Amore. Non immergiamoci ancora nel peccato infangando l’Operato della Mamma pur di mandare avanti le proprie idee!!! Uniamoci tutti in una Grande Catena di Preghiera affinchè i nostri cuori fioriscano nell’Amore Vero e il Padre e la Mamma Possano così cancellare i nostri peccati.
A tutta l’umanità tanta Pace e alla nostra Mamma diciamo: MAMMA TI ASPETTIAMO POICHE’ TU E IL PADRE LO AVETE PROMESSO!
Un saluto a tutti i fratelli e sorelle della Santa Dimora di Dio che notte e giorno portano avanti gli Insegnamenti d’Amore della Mamma.
Con Amore i figli del gruppo di preghiera di Campobasso: Miryam, Chiara, Paola, Emanuela e famiglia Fornaro Giuseppe.

Pensieri dei figli rivolti al Padre e alla Mamma in ricorrenza delle Sante feste Pasquali 2021

Il giorno 28 -03 -2021 ricorrono le Sante Palme, fratelli e sorelle di tutta l’umanità liberiamo i nostri cuori dal male e riempiamoli di Pace, Luce, Fede e Preghiera dell’Anima. Invochiamo in questo Santo giorno Dio Padre e Dio Madre di far scendere La Loro Santa Pace dal Cielo. Ti Ringraziamo Nostro Caro Padre Celeste che ci hai mandato sulla terra la Tua Creatura Tanto Amata al Cuore Tuo, la Nostra Cara Mamma Luce che Ha Seminato la Sua Santa Pace nei nostri cuori, nei cuori di tutto il mondo intero. Dio Padre e Dio Madre Voi che Siete Quella Palma d’Oro, in questo Santo giorno, Donate alla terra intera La Vostra Santa e Divina Pace, Irradiate con la Vostra Santa Luce i cuori di tutta l’umanità intera. Baci Abbracci al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma la Seminatrice di Pace nei cuori degli uomini, a tutti i fratelli e Sorelle di Casa Santa. Dai figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.

——————————————–

Tanti Auguri Mamma nel giorno delle Sante Palme e della Santa Pasqua. Con Te vicino non siamo mai soli soprattutto in questi terribili momenti difficili ed ostacoli da superare. Il Signore nostro Padre ci aiuti a mettere in pratica tutti i Santi Insegnamenti della Mamma affinché possa scendere nei nostri cuori e nei cuori di tutta l’umanità Quella Pace che Solo Tu Padre e Mamma ci Potete donare. Un augurio a tutti i nostri fratelli e sorelle di Casa Santa. Mara tedesco e Nicola di Gravina di Puglia.

——————————————–

Pace a tutta l’umanità.
Anche quest’anno per Grazia della nostra Mamma e del nostro Padre Celeste ci stiamo avvicinando alle Sante Palme e alla Santa Pasqua.
Vi prego Mamma e Padre Portate la Vostra Santa Pace e la Luce a tutti i cuori afflitti e ai nostri cuori indegni e peccatori di tutta l’umanità intera.
Preghiamo affinché il Signore possa Risorgere nei cuori di tutta l’umanità intera.
Un forte abbraccio alle sorelle e fratelli di Casa Santa. Vostra figlia Arcangela Riviello e famiglia di Gravina di Puglia.

——————————————–

Il gruppo di preghiera di Gravina di Puglia volge a Voi Padre e Mamma gli auguri per il Santo giorno delle Palme e per la Santa Pasqua.
Vi chiediamo di Donare Luce e Pace a tutti i nostri fratelli e sorelle del mondo che soffrono nel corpo e nello Spirito, affinché un giorno possa risplendere la Luce del Cristo Risorto e poter tornare tutti a Casa Santa a pregare e lodare Dio e Maria.
Un abbraccio ai fratelli e sorelle dell’Isola del Paradiso.

——————————————–

Pace a tutti fratelli e sorelle del mondo, nel giorno delle Sante Palme e della Santa Pasqua, tutti i figli del gruppo di preghiera di Bari facciamo gli auguri alla nostra adorata Mamma, uniti sotto il Suo Santo Mantello nella Sua Ardente Supplica, con quel granellino di sabbia di fede e la preghiera che la Mamma Vuole dai figli, imploriamo al Padre nostro Creatore il Suo Santo Perdono per tutto ciò che sta succedendo sulla terra. Fratelli e sorelle uniamoci tutti nello Spirito come la Mamma ci ha insegnato, come degli anelli piccoli piccoli che da soli non hanno forza, ma tutti insieme formano una grande catena che nessuno può spezzare e con il Santo aiuto della Mamma e del Padre ci daranno la forza per avvolgere tutta la terra intera. Un abbraccio a tutti i fratelli e le sorelle della Santa Dimora di Dio.

——————————————–

Pace fratelli e sorelle di tutto il mondo,
noi figli del gruppo di Preghiera di Molfetta e Giovinazzo, ricordiamo la PASSIONE di GESU’ IMMOLATOSI, per donarci la Vita Eterna.
Per le Sante Palme prendiamoci per mano e mettiamo il frutto della Pace nei nostri cuori e nelle nostre case.
Col Santo Rosario facciamo la Conversione, la Remissione e il Pentimento dei nostri peccati, mettendo in pratica tutti gli insegnamenti della NOSTRA ADORATA MAMMA, ROSA del PARADISO, SPETALATA anche ESSA per i nostri peccati, così faremo fiorire Quel Fiore della vita che DIO ci DONO’ e Rinascere in un Mondo Nuovo dove non ci sarà più pianto e dolore e gioiremo insieme al PADRE al FIGLIO e alla NOSTRA CARA MAMMA CELESTE per tutta l’Eternità.
Sante Palme e Santa Pasqua di Resurrezione a tutta l’umanità.
Vi Lodiamo, Vi Glorifichiamo, Vi Adoriamo e Vi Rendiamo grazie per il Vostro infinito Amore DIO PADRE e DIO MADRE.
Ci inchiniamo con umiltà e Vi chiediamo perdono, Abbiate Pietà e Misericordia e Sia fatta la Vostra Santa Volontà come in Cielo, così in Terra.
Santa Pasqua ai nostri Fratelli e Sorelle della Santa Dimore di DIO.

——————————————–

Per la ricorrenza delle Sante Palme facciamo Tanti Cari Auguri alla Nostra Cara Mamma del Cielo per Questa Santa Giornata. La Mamma del Paradiso ci ha sempre invitato instancabilmente alla Pace, la Vera Pace è un Dono di Dio, solo Dio Madre e Dio Padre possono DonarceLa. A noi spetta solo tanta tanta buona volontà. Facciamo in modo che questo Prezioso Dono del Cielo non si disperda come neve al sole, non sia un modo di comportarci sporadico, ma prevalga in qualunque nostro comportamento e in ogni nostra azione l’Amore per il nostro prossimo. Che sia un Sentimento Forte ben radicato nei nostri cuori e nei nostri propositi, solo così possiamo sperare di allontanare tutti i mali del corpo e dell’Anima e di fare gioire la Nostra Mamma. Alleggeriamo il carico pesantissimo di pene e dolori che causiamo, con i nostri comportamenti scellerati, alla nostra Mamma che inevitabilmente arrivano al Cielo. Facciamo tutti in modo di correggere una volta per tutte le nostre azioni piene di superbia e cattiveria e trasformarle in comportamenti di Vera Pace, in modo da fare sorridere la Cara Mamma e il Signor Padre che Bramano di far discendere dal Cielo Quella Grazia di Guarigione da questo terribile Virus. Diamo l’esempio noi adulti alla gioventù con i nostri comportamenti virtuosi, in modo che possano tornare a scuola e ai loro giochi di ragazzi spensierati. Insomma torniamo tutti responsabili per fare regnare solo il Bene e la Santa Pace che discendono giù dal Cielo dal Cuore del Padre e della Mamma per tutti i figli di Buona Volontà. Gloria alla Cara Mamma e al Signor Padre. Pace. Gruppo di preghiera del Lazio e Abruzzo 💖💞💕👑🎹🎷🎺🎸🌹🌸🌷🌼🌻🌴🌈🌞🌚🌠💫💐🌈🐝🐞🎨

——————————————–

Santa PASQUA 2021, dolore e pianto avvolgono la terra intera, in Te confidiamo Santissima Madre accoglici e stringici al Tuo Cuore. Stiamo attraversando momenti di grande tribolazione, possiamo solo immaginare quanto il Tuo Cuore Immacolato stia soffrendo nel vedere noi Tuoi figli. Siamo il Tuo gregge o Buon Pastore, nella Tua Luce abbiamo imparato a camminare e nella Fedeltà a Dio Padre resteremo sempre. A causa del nostro peccato siamo immersi nelle sofferenze e nel dolore. Tu conosci i cuori dei Tuoi figli, nulla Ti è nascosto e Sai, seppur nelle nostre miserie, quanto Ti vogliamo Bene, quel Bene che è Frutto del Tuo Amore di cui non hai mai smesso di nutrirci. Tu Sei la nostra Speranza, Tu nostra Salvezza. L’umanità va affermando di avere fiducia nella scienza per combattere questo virus, che intanto non si ferma e muta nelle sue varianti. Basterebbe la Conversione dei cuori, fare ciò che tanti di noi figli abbiamo smesso da tempo di fare: implorare il Buon Dio, invocare il Suo Santo Aiuto di Padre. Padre siamo nel buio del peccato, aiutaci Tu a rialzarci, nella Tua Pietà e Misericordia confidiamo, solo Tu, per la Supplica della Mamma, Puoi fermare questo male che sta flagellando l’umanità. Padre amabilissimo e dolcissima Mammina nostra, per questa Santa Pasqua, per il Vostro Sacrificio d’Amore di Padre e di Madre per noi figli Vostri miseri peccatori, scenda il Vostro Santo Ristoro nell’Anima e nel corpo, a tutti gli ammalati, a tutti i tribolati e sconfortati in tutti gli ospedali del mondo e Sostieni, Santissima Trinità, tutti coloro che li curano e li assistono. Mamma Lucia, Madre adorata, beato chi Ti ha Riconosciuta Mamma perché vive nella fortezza del Tuo Amore, nella consapevolezza che come l’Ala della Chioccia con i Suoi pulcini, così sotto il Tuo Santo Manto, chiunque ha creduto, trova Protezione e Salvezza. I figli del gruppo di preghiera di Santa Maria la Carità augurano una Santa Pasqua nei cuori di tutta l’umanità. Un bacio alla nostra Mamma Lucia, la Rosa del Paradiso, la Regina del Cielo e un affettuoso abbraccio ai nostri fratelli e sorelle di Casa Santa Dimora di Dio, dove notte e giorno pregano per tutta l’umanità.

——————————————–

Pace a tutti sono Carmela Celiberti di Garaguso (Matera), si avvicina la ricorrenza della Santa Pasqua di Resurrezione di nostro Signore Gesù. Purtroppo a causa del covid siamo ancora costretti a stare chiusi nelle nostre case e il pensiero va a chi ha sofferto e a chi sta soffrendo nei dolori e lutti provocati da questo virus. Rivolgo il mio cuore alla nostra Cara Mamma Lucia che con la Sua Santa Supplica intercede per noi presso il Padre, affinché abbia Pietà e faccia finire presto questa pandemia. La Regina del Cielo, Maria Santissima scesa dal Cielo con il Nome di Lucia, ci ha preparato un Mondo Nuovo e se l’umanità avesse riconosciuta Questa Grande Verità, il passaggio a Questo Nuovo Mondo sarebbe avvenuto senza dolori, senza tribolazioni. Padre, Mamma, Abbiate pietà di noi miseri peccatori, solo Voi Potete fermare tutto questa distruzione causata dai nostri tanti peccati. Auguro una Santa Pasqua di Pace e Amore a tutta l’umanità. Un grandissimo bacio al Padre nostro e alla nostra Cara Mammina del Cielo, un saluto affettuoso a tutti i nostri cari fratelli e sorelle di Casa Santa Dimora di Dio.

——————————————–

Dolcissima Mammina voglio farTi i miei auguri di Buona Pasqua, a Te e al Padre. Questo è un anno difficile su questa terra, perché è tutto un dolore, sofferenze e lacrime, Tu che Sei la Potenza, la Mamma del Creato, nel Santo giorno della Pasqua, porta una stilla della Tua Santa Luce nei cuori di tutti gli uomini di tutta la terra intera, affinché tutti si riconoscano fratelli e sorelle e si faccia Quella Catena d’Amore tanto desiderata dal Padre e per Amore Tuo, possa liberare questa strada tanto dolorosa.
E’ triste vederTi vicino a Quel Santo Cancello Pregare il Padre e piangere aspettando i Tuoi figli. Mamma noi siamo peccatori, siamo figli addolorati, Ti vogliamo bene e sia fatta la Tua Santa volontà.
Il Santo giorno della Pasqua, Mamma dai una tregua al mondo intero, ferma tutte le ambulanze, fai respirare i dottori, infermieri e tutti quelli che si adoperano per alleviare le sofferenze dei Tuoi figli e dona un sorriso sul volto dei sofferenti; Tu puoi farlo Mammina Cara perché Tu Sei la Luce, Tu Sei l’Amore, Tu Sei la Via, Tu Sei la VITA, Tu Sei la Rosa del Paradiso, Tu Sei l’Amore del Padre, Tu e il Padre Siete Una Cosa Sola.
Quel Santo giorno, fa che ci stringiamo tutti, fratelli e sorelle, nella preghiera in un solo cuore per poter arrivare a Te e vederTi sorridere e vedere i Tuoi Divini Occhi gioiosi, lucenti e senza lacrime.
Gloria a Te Mammina che Sei venuta a portarci il Signore nei nostri cuori;
grazie che ci hai lasciato i Fratelli e Sorelle della Santità e i Santi Profeti di Casa Santa, tanto premurosi con noi, anche in questo periodo di lontananza, rispondendo al telefono con tanto Amore, dandoci sempre una parola di conforto e assicurandoci preghiere e implorazioni a Te Mamma Cara per le sofferenze di tutta l’umanità.
Grazie Mammina Dolcissima, Tua figlia Filomena Laezza di Desio (Monza-Brianza).

——————————————–

Cara Mamma, un’altra Pasqua è arrivata, una Pasqua che reca in noi tanta nostalgia poiché lontani dalla Santa Dimora di Dio. Tempi di dolore che l’umanità raccoglie e dove ogni forma di violenza sembra ormai aver preso piede nel cuore dell’uomo, un uomo che crede in un Dio morto o mai esistito, ma in verità Dio E’ Vivo e Vero, Colui che E’ Resuscitato ed E’ di Ritorno poiché Egli mantiene le Sue promesse. L’uomo crede solo in se stesso, ma se la Sapienza non gli venisse data da Dio cosa può mai fare? Fratelli e sorelle noi viviamo per ciò che ha Creato Dio, viviamo grazie a Quel Sacrificio d’Amore che Dio e Maria hanno fatto per noi, poiché nei giorni che precedono la S.Pasqua Maria soffriva con Suo Figlio e il Figlio soffriva con Sua Madre. Ma invece di meditare su questo Amore immenso, l’umanità continua ad oltraggiare, bestemmiare e infangare il Nome del Padre e della Mamma. In questa Santa Pasqua facciamo veramente un atto di Pentimento, riconosciamo la Verità che la Mamma ha portato sulla terra nell’Apparizione del ’70 a Sesto S.Giovanni. Fratelli e sorelle la Mamma ci ha insegnato con tutta la dolcezza ad Amare Dio, a pregare, a tendere la mano a chi è nel bisogno, ci ha insegnato che siamo tutti uguali poiché proveniamo da un Unico Padre Dio che per Amore ha mandato Suo Figlio Gesù e la Sua dolce Sposa Mamma Maria Lucia per ricondurci a Lui poiché l’umanità ha dimenticato la Strada di Dio. Nulla che appartiene alla terra ci salverà, ma la Preghiera, la Carità e l’Amore saranno la nostra salvezza. Supplichiamo il Padre affinché possa provare Misericordia per coloro che aggrappati al Santissimo Nome della Mamma e del Figlio Gesù trovino la liberazione da questo mondo ormai perduto. Grazie Mamma e grazie Padre per tutto ciò che ci donate, per le Grazie e Miracoli che ci dispensate. Una Santa Pasqua per tutta l’umanità: per chi è solo e piagato dalla malattia, per chi è abbandonato, per chi è in cerca di lavoro, per chi porta pene e dolori nel cuore, per i governanti di tutto il mondo, dottori, infermieri, uomini della legge, per coloro che portano conforto dove c’è tribolazione. Un abbraccio e un augurio ai nostri Fratelli e Sorelle di Santità che pregano notte e giorno per noi e per tutta l’umanità, Esempio Vero di Fedeltà a Dio e Maria. Con Amore i figli del gruppo di preghiera di Campobasso uniti a Lucia di Riccia. Auguri a tutti e una Santa Pasqua.

——————————————–

Il giorno 4-04-2021 ricorre la Santa Pasqua, i nostri cuori si riempiono d’Amore. Cara Mamma Tu Sei sempre vicina a noi, non ci lasci mai soli soprattutto in questo momento tanto doloroso, la Tua Grazia ci accompagna passo, passo, Dona la Tua Santa Pace a tutto il mondo intero. Sei la nostra Luce e la nostra Grazia, portaci nelle Braccia di Dio Padre, Voi Siete il nostro Unico Bene, solo Voi ci Potete Salvare. Mamma Tu Sei il Tesoro del Cielo, di ogni singola Anima. Ricorriamo e crediamo alla nostra Cara Mamma Dono di Dio, Lodiamo e Glorifichiamo in questo grande giorno. Mamma, Sei la Seminatrice di Luce e Pace dei cuori dei figli Tuoi di tutta l’umanità intera. Invochiamo in questo Santo giorno Dio Padre e Dio Madre di far scendere la Loro Santa Pace giù dal Cielo su questo mondo distrutto dal nostro peccato. Un augurio e un forte abbraccio a Te Mamma e al Padre, e ai nostri cari fratelli e sorelle di Casa Santa. Da Tua figlia Anna Gubello di Lecce, dal mio compagno e dal gruppo di preghiera.

——————————————–

Pace a tutti i fratelli e sorelle dell’Umanità intera, anche quest’anno viviamo lo smarrimento e la sofferenza di non poter vivere in presenza nel Luogo Santo della Divina Dimora di Dio, il Santo giorno delle Palme.
Maria, Mamma Lucia, Dolce Madre di Gesù, che per Volontà di Dio Padre ha vestito i “panni della terra”, ci ha insegnato ad Amare il Suo Figlio Gesù che è Morto e Risorto per la Salvezza di ogni figlio da Lui Creato e dalla Mamma Concepito.
Mamma Lucia, Degna di Lode ovunque e sempre, Luce Santa e Faro che guida il “naufrago”, Stella più Luminosa del Firmamento, Maestra di Vita Imperitura, Voce e Parola di Dio, Acqua Viva che zampilla per la Vita Eterna, Libera l’umanità dall’egoismo e dal peccato, fai comprendere all’umanità ancora sorda e inconsapevole dei motivi che l’affliggono, che il Mistero della Vita di Gesù sta nella Parola “Eternità”.
Il Santo Calvario, che Tu Madre e Figlio Avete sofferto nella vile terra, squarci il nostro cuore duro e Rinasca dal Vostro Santissimo Sacrificio d’Amore per noi figli indegni e peccatori.
La Vostra dolorosa Passione ci renda coscienti di quanto effimera sia la nostra esistenza senza di Voi Dio Padre e Dio Madre, di quanto è breve la nostra esperienza di vita rispetto a quella che ci aspetta in Cielo per l’eternità.
Mamma Lucia ci ha Nutriti e incessantemente continua Nutrirci del Verbo di Dio, ci ha sempre confortati nei momenti più deboli e fragili strappando continuamente Grazie e Miracoli al Padre nostro Creatore per noi figli peccatori, come ancora adesso, ancor di più, ci accompagna facendoci percepire con maggiore intensità la Grazia Salvifica di Dio Padre, la Forza Indistruttibile del Suo Immenso Amore. Santa Pasqua a tutti, ma un abbraccio affettuoso e caloroso giunga ai Fratelli e alle Sorelle della Santa Dimora di Dio, che sono sempre presenti per darci conforto nella Preghiera e nelle Parole, a donarci quella Serenità che solo chi l’ha vissuta con Loro è consapevole della Misericordia di Dio e di Maria, Mamma Lucia, la Fonte delle Grazie di chi ha aperto le porte alla Fede e al Verbo di Dio.
I Pellegrini del Gruppo di Preghiera di Arezzo.

——————————————–

Pace a tutti, anche quest’anno il Signore ci ha fatto Grazia di arrivare alle Sante Palme. 🌿Fratelli e sorelle nel mondo solo attraverso la preghiera, e i Santi Insegnamenti di Mamma possiamo liberarci da questa pandemia che sta insidiando il nostro cuore affliggendo il mondo intero. Cerchiamo di accogliere nel nostro cuore la Luce🌟 che il Signore ci manda per poterci liberare da queste insidie, facciamo spazio al Bene, all’Amore, alla Pace, Doni che la Nostra Regina Seminatrice ci ha insegnato e facciamo entrare nel nostro Spirito quella Santa Palmetta che dal Cielo ci arriva grazie al Signore. Le Sante Palme ci condurranno alla Santa Via Crucis di Nostro Signore. Tanto pesante quella Croce, ma Gesù con Amore l’ha abbracciata per salvarci dalla morte eterna. Abbracciamo anche noi quella Croce, preghiamo implorando il Perdono dei nostri peccati per diventare puri e semplici come colombe. Quanto Amore Mamma, essere Benedetti da Te e dal Padre è il Dono più prezioso che ogni creatura possa ricevere. Grazie Signore. 🙏❤Un grande abbraccio a Te Mamma a Te Padre e a tutti i figli di Santità, Auguri per la Santa Pasqua dai Tuoi figli Davide, Giuseppe, Claudia, Rosa, Loreta del gruppo di preghiera di Lecce 🙏❤🌹🌹🌹

——————————————–

In Ricorrenza del giorno 4 -4 -2021: La Santa Pasqua di Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo. Gesù, in questo Santo Giorno di Gloria, per l’Amore della Tua e nostra Mammina Regina del Cielo e della terra, Fai scendere il Tuo Santo Perdono su noi figli peccatori di tutto il mondo intero. Non solo Te abbiamo portato alla Croce, ma anche la Tua e nostra dolcissima Mammina, Pietà e Perdono. Per il Vostro Santissimo Sacrificio d’Amore, Donateci la Resurrezione dei nostri miseri cuori, a tutti gli ammalati, a tutti i componenti degli ospedali, a tutti i bambini che non hanno un sorso d’acqua e un pezzo di pane, a tutta l’umanità intera. Auguri per la Santa Pasqua al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma Luce, a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa, dai figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.

——————————————–

Buongiorno Signor Padre.
Voi per Amore dell’umanità subiste la condanna a morte per liberarci dalla schiavitù del peccato.
Voi per Amore Avete permesso alla Regina del Cielo e della Terra di farsi Donna per la salvezza dell’umanità.
I vostri Meriti smuovono le montagne ma i cuori degli uomini, rimangono insensibili.
I peccati dell’uomo sono come mattoni e nei millenni, hanno formato un muro che ci ha separato dal Bene, rimanendo prigionieri del male.
Un muro, che solo un Amore Grande poteva abbatterlo.
Signor Padre, nella Vostra Santa Parola Ci Avete detto che per entrare nel Regno dei Cieli, bisogna Rinascere nuovamente.
Con il Vostro infinito Amore Ci Avete Donato la Mamma per la nostra Salvezza.
Grazie Signor Padre, per tutto quello che Ci Fate Dono.
Vi diciamo Grazie, Grazie, Grazie, 1000 volte Grazie.
Buongiorno Adorabile Mammina. Voi Siete Misericordia per le nostre Anime.
Ricorriamo sempre fiduciosi a Voi perché riconosciamo i Vostri Santi Meriti e sappiamo che solamente attraverso il Vostro Amore Materno, le nostre Anime potranno essere liberate dalla morte eterna.
Ci Avete fatto Conoscere il Bene in tutta la Sua Maestosa Grandezza.
Ci Avete insegnato ad Amare il Bene, affinché un giorno potessimo Rinascere nella Vostra Gloria e vivere un Mondo Nuovo.
In questi giorni è la ricorrenza della Santa Pasqua, il giorno della Resurrezione del nostro Signore.
Ti preghiamo Mamma, per i Tuoi Santi Meriti allontana dall’umanità la vocazione al peccato e aiutaCi a Risorgere nel Nome Santissimo di nostro Signore.
Mamma per la Santa Pasqua, donateCi la Vostra Santa Materna e Paterna Benedizione per la Rinascita dei cuori di tutta l’umanità.
Auguri per la Santa Pasqua di Resurrezione a tutta Casa Santa, dai pellegrini della Lombardia.
Gloria a Mamma e al Padre per tutta l’eternità.

——————————————–

E’ la seconda Santa Pasqua che trascorriamo chiusi nelle nostre case a causa della pandemia che ci ha travolti. L’umanità è afflitta dal dolore, anche Tu, Mammina Cara Sei afflitta dal dolore nel vedere noi, Tuoi figli, soffrire, Tu che ci avevi avvertito e mai volevi che accadesse tutto ciò. Solo Tu ci puoi liberare da queste tribolazioni e addolcire il Cuore del Nostro Buon Padre, Dio, anche Lui addolorato nel vedere tanti Suoi figli arrivare al Suo Santo Cospetto, senza avere avuto la possibilità di chiedere perdono dei propri peccati. Anche in questi momenti oscuri ci Fate sentire la Vostra Presenza. Fratelli e sorelle del mondo imploriamo al Padre il Suo Santo Perdono e uniamoci nella Catena d’Amore, come Mamma ci ha insegnato, per dare gioia alla Nostra Mamma e al Nostro Buon Padre, al fine di far regnare sulla Terra solo il Loro Amore, il Loro Bene e la Loro Santa Pace. Cara Mamma, la mia mente vola sempre a Casa Santa, e Ti immagino di aspettarci fuori i Santi Cancelli, e ad accoglierci a Braccia aperte come solo Tu Vera Mamma Sai Fare. Auguri per la Santa Pasqua a Te, Rosa del Paradiso, al Nostro Buon Padre, ai fratelli e sorelle di Casa Santa, che ci confortano sempre e pregano per i nostri dolori, e auguri a tutta l’Umanità. I Tuoi figli Annamaria e Nino del Gruppo di Preghiera di Santa Maria La Carità.

——————————————–

Pace a tutti i fratelli e sorelle di tutta la terra intera, anche quest’anno siamo arrivati alla Santa Pasqua, giorno di Gloria, la Resurrezione di nostro Signore Gesù. La Luce veniva nel mondo, ma i Suoi non l’hanno Riconosciuto. Per colpa dei nostri peccati Ha portato la pesante Croce sulle Sue Sante Spalle per Redimere i Figli del Suo Creato. Fratelli e sorelle apriamo i nostri cuori induriti, che il nostro Buon Padre e la Mamma abbiamo Pietà è Misericordia di noi figli indegni e peccatori e con il Loro Santo Perdono, Possano piantare la Santa Palma Benedetta nei nostri cuori per risplendere della Loro Santa Pace, del Loro Santo Amore e della Loro Santa Carità. Un abbraccio forte a tutti i fratelli e sorelle di Casa Santa Dimora Dio. I figli del gruppo di preghiera di Vallo della Lucania. Pace a tutti.

——————————————–

Cara Mamma,
siamo di nuovo a Pasqua e più che mai ci mancano i Tuoi Abbracci, la Tua Voce e le premure dei nostri fratelli e delle nostre sorelle di Santità.
Ti ringraziamo di tutte le Grazie che ci hai concesso in questi anni e della Tua Vicinanza e sostegno nei momenti difficili.
Ancora una volta, Ti supplichiamo Mamma di darci un briciolo della Tua Luce affinché possiamo far fiorire quella piantina che Tu hai deposto dentro le nostre Tesoriere e che noi abbiamo sommerso con la vanità e le fantasie della terra.
Fa che insieme al Tuo figlio Gesù, Risorgano in noi la Speranza e la Fede e dacci la Fortezza per poter affrontare questi tempi bui.
Donaci la Tua Santa Pace, Mamma, e fai che non ci lasciamo mai prendere dallo sconforto.
Ti ringraziamo e Ti stringiamo al nostro cuore, sicuri che il Tuo Immenso Amore ci accompagna passo, passo nella vita di tutti i giorni e per tutta l’Eternità.
Un abbraccio ai Fratelli e alle Sorelle di Santità, che ci sono sempre vicini e ci sostengono con la preghiera.
I figli del gruppo di preghiera di Olbia.

——————————————–

In questo Giorno Beato della Santa Pasqua di Resurrezione, noi tutti uniti, figli della Sardegna, ringraziamo, sempre di più riconoscenti, per l’Amore Infinito che riversano su tutta l’umanità, il Padre Celeste e il Nostro Signore Gesù Cristo con la Nostra Mamma Maria Lucia Regina Amabile e Divina Sposa.
Gesù si E’ Fatto Carne, per venire in mezzo a noi figli, caricandosi sulle proprie Spalle tutto il peso dei nostri peccati, per riscattarci dalla morte eterna.
Gesù ha preso su di Sé il pesante peso della Santa Croce, sopportato con Ardente Amore, tutte le umiliazioni e le condanne degli uomini, dopo essere stato accolto dal popolo, nel Suo ingresso in Gerusalemme, con “L’Osanna al Figlio di David”.
Ecco, dopo tutto questo, dopo averLo acclamato, la cattiveria dell’uomo L’ha respinto, recando così, al Suo Divinissimo Cuore, l’immenso dolore del nostro tradimento, frutto della nostra meschina ipocrisia. Fede che vacilla, si ferma, torna indietro. Come ora, dopo più di duemila anni, avviene con un comportamento analogo verso Colei, Mamma Lucia, che E’ Il Dono Mirabile di Dio. Discesa dal Cielo, Ha lasciato il Suo Trono Celeste e con il Suo Umile “Sì” di Madre, Figlia, Sposa e Ancella del Signore, E’ venuta a radunare i figli per rivestirli della Sua Stessa Luce, per poterli presentare all’incontro con il Signore che è alle porte. Ma quante amarezze, umiliazioni, oltraggi e tradimenti ha dovuto sopportare!! Si è Immolata per noi, Pegno d’Amore Infinito verso tutti, indistintamente, come già avvenne con il Suo Divin Figliolo e Signore Nostro Gesù.
Ancora oggi non si ferma il male dell’uomo, nonostante che stiamo raccogliendo tutto il frutto amaro del nostro peccato: la pandemia, distruzioni tra fratelli, mali incurabili, carestie, siccità, inondazioni e un mondo che va verso una catastrofe annunciata, che appare già sotto i nostri occhi.
Fratelli e Sorelle del mondo, lasciamo le catene del peccato che ci opprimono. Camminiamo con la Mamma, che tutto ha dato e tutto dona per Amore dei figli.
Abbandoniamoci a Colei che è l’Unica Sorgente di Grazie e Ristoro della nostra Anima.
Con la Nostra Madre Addolorata, insieme tutti noi, deponiamo ai piedi della Santa Croce le nostre sofferenze umane del corpo e dello Spirito.
Chiediamo il perdono con un grande Pentimento, quello Vero, senza più commettere tradimento o inganno. Camminiamo con gli insegnamenti di Colei che è la Nostra Salvezza e la Nostra Pasqua, la Porta del Cielo verso la Terra Promessa: il Mondo Nuovo.
Nella Santa Pasqua di Resurrezione, i nostri Auguri Devoti all’Eterno Padre, al Caro Gesù Risorto e alla Nostra Mamma Lucia, Madre Eccelsa, Rosa Purissima e Preziosissima del Divino Amore.
Auguri ai nostri Fratelli e alle Nostre Sorelle della Santa Dimora di Dio Casa Santa, L’Isola del Paradiso, sempre in preghiera con dolcezza e amore per tutta l’umanità. Auguri a tutti del mondo intero e sempre aggrappati al Santo Manto della Nostra Mamma nell’attesa dell’arrivo del Signore.
Tutti uniti i figli della Sardegna. ❤❤❤❤❤

——————————————–

Pace a tutti fratelli e sorelle!
Un’altra Pasqua sta arrivando. La Resurrezione di nostro Signore. La vittoria dell’Amore sul male. Quanto Amore ci hai donato, Padre nostro! E sempre per il Tuo Amore immenso ci hai donato La Luce più splendente del Creato: la nostra dolcissima Mamma! Lei ci ha preso e continua a prenderci per mano come bambini per guidarci sulla Tua Strada! Perdonaci Padre Santo, perdonaci perché sono stati i nostri peccati ad inchiodarTi sulla Croce nonostante il Tuo Amore per noi.
O Mamma adorata, vieni a ristorare i nostri cuori, ascolta le preghiere di noi Tuoi figli peccatori e fa che possiamo camminare su una terra senza il male.
Vieni o Padre, a mettere fine a tutto il male nel mondo! Fa che tutta l’umanità apra il cuore al Tuo Amore per poter vivere in pace tra fratelli!
Buona Pasqua Mamma Cara, accogli le nostre preghiere e portaLe al Padre! E dona sempre la forza ai nostri fratelli e sorelle di Santità che sono sempre pronti a diffondere il Tuo Santo Amore e la Tua Santa Parola!
Auguri e pace, pace, pace ai fratelli e sorelle del mondo intero!
Le Tue figlie Anna e Carolina Cesarano da Gragnano.

——————————————–

Mamma arriva la Santa Pasqua e il mio cuore ed il pensiero vola nel ricordo di tutte le feste che abbiamo avuto la Grazia di passare con Te, Cara Mamma a Casa Santa con i Santi fratelli e sorelle della Santa Dimora di Dio. Ero la donna più felice del mondo, mi si inebriava l’Anima, correvo a Te con Amore e ritornavo ripiena del Tuo Immenso Grande Amore. La mia vita a Te l’ho donata Cara Mamma e al Signore, sin dal primo momento che Ti ho Conosciuta, Cara Mamma, mi Sei entrata dentro, sarò sempre la Tua figlia scellerata, ma che appartiene solo a Te. Sempre attaccata al Tuo Santo Mantello voglio stare Mamma, fammi degna di Questa Grazia, Tua per tutta l’Eternità Mamma. In questo Santo giorno della Santa Pasqua voglio farVi tanti tanti auguri, a Te Padre mio e a Te Mammina mia. Mamma, vorrei tanto abbracciarTi, stare nelle Tue Sante Braccia, essere cullata dalla Mamma Celeste. Ringrazio tanto il Padre che mi ha donato Te, mi ha fatto Conoscere la Vera Mamma chi E’, noi pronunciamo con tanta facilità la parola MAMMA, ma in questa parola c’è un Amore Grande Grande che non si può descrivere e questo Amore Sei Tu Mamma. Ti Amo alla follia, un bacio immenso dalla Tua Maria per tutta l’eternità. Un forte abbraccio e auguri ai miei cari fratelli e sorelle di Casa Santa. Maria Dentice del gruppo di preghiera di Santa Maria la Carità.

——————————————–

Santa Pasqua a tutti i fratelli e sorelle di Casa Santa e un abbraccio e un augurio di fede, forza e speranza per tutta l’umanità. Mamma Lucia abbi cura d noi❤️. Sia Gloria al Padre, Sia Gloria alla Mamma. Tua figlia Elena da Gravina di Puglia.

——————————————–

Per la ricorrenza della Santa Pasqua, noi figli del gruppo di preghiera di Foggia, vogliamo fare i nostri auguri a Te dolcissima Mamma del Santo Creato e a Te Dio Padre Creatore dell’Universo che hai donato Gesù, Tuo Figlio, per la salvezza dell’umanità Crocifisso e Risorto per noi.
Signore accetta le nostre preghiere affinché i nostri cuori possano Risorgere per un cammino nuovo di Remissione e Pentimento dei nostri peccati.
Aprite le Vostre Sante Braccia Dio Padre e Dio Madre e Stringeteci forte forte, aiutateci a superare questi momenti di pandemia a noi e a tutta l’umanità.
A tutti i fratelli e sorelle di Santità una Santa Pasqua di Resurrezione.
Sia Lode e Gloria a Dio Padre e a Dio Madre.

——————————————–

Pace a tutti i popoli.
Auguri Mammina per la Santa Pasqua !❤️
Maria, La Crocifissa per le nostre colpe, insieme a Gesù e al Padre, abbi pietà di noi! Fate che possiamo morire nel peccato per Risorgere con Voi a Vita Nuova, quella di Amore, per essere degni di poter abitare nel Nuovo Mondo che è ormai alle porte.
Mammina Cara Dona la Tua Santa Luce a tutta l’umanità che brancola nel buio della notte per i propri voleri, per non aver creduto in tempo al Tuo Sacrificio di Amore, alla Tua discesa dal Cielo in nostro soccorso. Nel giorno 11 Marzo 1970, la Buona Novella è stata rivelata a tutta l’umanità affinché potessimo ricorre a Te Mamma del Santo Creato, facendo un Vero Pentimento dei nostri peccati e tornando indietro dalla nostra pazza corsa verso la distruzione, evitandoci così la tribolazione di questo momento e portartandoci alla salvezza!
Ma L’umanità ha preferito credere al :”no, non è vero ” dei potenti della terra, e non ad accoglierTi e mettere in pratica i Tuoi Santi Insegnamenti, ed ecco che ci ritroviamo in un vortice, da cui non se ne esce più senza la Tua Santa Misericordia. Prega Mamma per noi, affinché il Padre ci perdoni e accorci i tempi, altrimenti, come preannunciato nell’Apocalisse di San Giovanni, “nessun vivente si salverebbe”!
Un grande abbraccio dai figli della Sardegna!
Auguri e abbracci anche ai nostri fratelli e sorelle di Casa Santa che si sacrificano per noi con Amore e ci coprono con la preghiera dell’Anima!
❤️🙏🙏🙏🌹🌹🌹🥀🥀🥀🌹🌹🌹🌺🌸🌼🌻💮🌿🌟🌟🌟

——————————————–

Nel giorno della Pasqua ci stringiamo tutti intorno al Cuore Immacolato della Mamma, che ci abbraccia e ci conforta nei giorni tristi e tribolati che attraversiamo. E’ chiaro che il mondo così come lo conosciamo se ne va e chissà quante sofferenze aspettano ancora questa umanità. Il Signore ha mandato La Sua Creatura per salvarci, ma l’umanità non L’ha Ascoltata e ora la via è tracciata. Ma sappiamo anche che la Mamma e il Padre non hanno mai abbandonato a sé stesso nessun figlio che con un pizzichino di Fede si sia rivolto a Loro, e abbia implorato perdono. Solo questo, fratelli e sorelle, è il modo per salvarsi e passare questi tempi travagliati: la Fede, l’Amore e la Perseveranza. Stiamo tutti vicini e stretti al Cuore della Nostra Mamma, chiamiamoLa in nostro soccorso e cerchiamo di perseverare nel Bene. Il Padre e la Mamma faranno tutto il resto. Una Santa Pasqua a tutto il mondo, soprattutto ai sofferenti, ai tribolati, agli ammalati. I Tuoi figli Debora, Aldo e Patrizia di Novara.

——————————————–

Le rondini annunciano la primavera! La primavera ci porta la Santa Pasqua di Resurrezione! Le campane suonano a festa: Gesù È Risorto!!! Svegliatevi genti di tutta la terra, uniamoci a tutta la schiera degli Angeli per Amare, Pregare, Lodare e Glorificare IL Nostro Gesù IL SALVATORE!!! Grazie Glorioso e Amato Gesù del Tuo immenso Amore e grande Sacrificio fatto per salvarci dalla morte eterna e portarci nella Resurrezione per vivere nel Nuovo Mondo. Oh Glorioso Gesù! In questa Santa Pasqua Metti IL Tuo Santo Perdono e La Tua Santa pace nei cuori irrequieti e senza pace. Ti chiediamo Pietà e Misericordia per tutta l’umanità che brancola nel buio. Dal profondo dei nostri cuori facciamo gli Auguri più belli Al Nostro Padre: IL Santo Creatore, L’Unico Padrone della vita! Alla Nostra Mammina: Sguardo e Dolcezza di Dio; A Te Gesù: Giglio tutto Puro e Profumato. Gloria a Dio! Gloria A MAMMA Maria Lucia! Gloria A GESÙ! Gloria a Tutta La Santissima Trinità!!! Un affettuoso saluto e tanti auguri ai nostri fratelli e alle nostre sorelline della Santa Dimora Di Dio: L’Isola del Paradiso. Auguri a tutta l’umanità intera. Con Amore e tanti baci i Tuoi figli: Antonio Cogotti, Pina Mocci e Rosalba Trudu di Ussana (Cagliari).

——————————————–

Pace a tutti fratelli e sorelle del mondo intero.
In questo Santo giorno in cui ricordiamo la Gloria del Padre e della nostra Mammina Maria Lucia, auguriamo tanta pace e serenità a tutta l’umanità, soprattutto a chi soffre nell’Anima e nel corpo. Grazie Padre e grazie Mamma per tutto quello che ci donate in ogni istante, nel Vostro abbraccio c’è tutto quello di cui abbiamo bisogno. Con tanto Amore, un briciolo di Fede e un Vero PENTIMENTO speriamo di ritrovarci presto nella “Barchetta” della nostra Mamma della Salvezza. Un forte abbraccio a tutti i fratelli e sorelle di Santità, che pregano incessantemente per tutti noi. I figli e figlie del gruppo di preghiera di Brindisi e Acquaviva delle Fonti.

——————————————–

Tutti uniti in questa Santa Pasqua a Lodare e Glorificare la Cara Mamma, il Signor Padre e Gesù. La Palmetta della pace non è solo un ornamento da portare nelle nostre case, ma un sentimento profondo ben radicato nei nostri cuori e che ci fa agire di conseguenza. La Mamma ci ha sempre donato la Sua Pace, sta poi a noi la responsabilità di operare sempre per il bene. Se non mettiamo in pratica i Preziosi Insegnamenti ricevuti in tanti anni dalla Mamma Nostra di volerci bene gli uni gli altri non possiamo pretendere nulla dal Cielo. Occorre che tutti ci impegniamo veramente ad operare per il Bene, con tutta la nostra più buona volontà, con le nostre buone azioni, la carità verso chi è più debole, tutte cose tanto gradite alla Mamma Nostra. Per il resto non possiamo fare nulla. Solo un Grande pentimento per non avere mai messo in pratica quanto la Mamma ci ha tanto raccomandato cioè di non correre verso un progresso sfrenato, di amare il prossimo e di rispettare la Nostra Madre Terra. Abbiamo fatto tutto l’opposto e ora ne piangiamo le conseguenze. Non è più ammesso essere insensibili verso gli Insegnamenti che ci sono venuti direttamente dal Cielo. Come faremo a superare tutti i guai che stiamo vivendo da più di un anno? Facciamo in modo che la Mamma Nostra veda almeno un barlume di Pentimento e di Umiltà da parte di tutti. Che ci sia veramente da parte di noi tutti un cambio di direzione, in modo che per la Supplica incessante della Mamma e per l’infinita Misericordia del Padre, possa scendere dal Cielo quel Grande Miracolo di Guarigione da questa lunghissima pandemia. Non disperdiamo il Grande Amore della Mamma Nostra per tutti noi figli di tutto il mondo. Mamma ha donato tutta Sé Stessa fino all’Estremo Sacrificio del Troppo Amore, come Gesù più di 2000 anni fa. Basta con i nostri egoismi e le grandi e piccole crudeltà gli uni gli altri. La Mamma e il Signore hanno sofferto e soffrono troppo per tutte queste malvagità di ogni tipo. Cerchiamo tutti di essere capaci di dare Loro un sorriso e non tante amarezze causate da una vita lontana da Dio Madre e Dio Padre. Auguri per la Santa Pasqua Cara Mamma, auguri Signor Padre, auguri Gesù. Auguri alle sorelle e fratelli di Casa Santa. Auguri a tutti. Pace. Gruppo di preghiera del Lazio e Abruzzo. 💖💕💞👑🎉🎊🎨🎹🎼🎷🎺🎸🎻🌹🌸🌷🌻🌼🌿🌈🌞🌚🌠💫

——————————————–

MAMMA LUCIA, Ristoro della nostra Anima, Sorgente di Grazie e Amore dei nostri cuori. Stella che brilli nel firmamento e irradi di Luce tutta l’umanita’. Che grande Dono il SIGNORE ha fatto all’umanità: La MAMMA, MAMMA LUCIA, Regina del Cielo che E’ scesa sulla terra, per radunare tutti i figli nella DIMORA di DIO, per il Santo Perdono di Dio. MAMMA, Sei scesa nella nostra indegnità e ci hai ricolmato di Amore. Sotto il Tuo Santo Manto siamo al sicuro, sotto il Tuo Santo Manto siamo protetti, sotto il Tuo Santo Manto siamo ristorati. In questa Santa Pasqua, giorno di Luce e di Resurrezione, un augurio immenso, al PADRE CELESTE, alla MAMMA CELESTE e a tutti i cari Fratelli e Sorelle di Santità.
dai figli del gruppo di preghiera di Matera.

——————————————–

Mammina Dolcissima,
sempre Lode , Gloria e Grazie a Te ………Mamma della Pace , Mamma dell’Amore,…….. Mamma di Gesù Risorto Vivo e Vero in mezzo a noi.
Anche quest’anno una Santa Pasqua di dolore per non aver creduto all’Apparizione di Sesto S. Giovanni e non aver messo in pratica la Parola del Signore per la salvezza dell’umanità.
Ci troviamo costretti a vivere le conseguenze del nostro ” non credere ” e della nostra disubbidienza per non aver fatto quel passo indietro e Quella Catena d’Amore che Tu , infinite volte, ci avevi esortato a fare.
Quante volte ci hai chiesto Pentimento, Conversione e Remissione ………. ed ora c’è ancora
chi si domanda dove è finito il Signore !
Mammina , meditando la ” Santa Via Crucis ” , ci rendiamo ancora di più conto di quanto infinito
è l’Amore Tuo e del Padre ,…………quanto infinito è il Vostro Perdono,……….e quanto Avete dovuto soffrire, e ancora soffrite, per la nostra salvezza !
Duemila anni fa quando Gesù , innocente, subì la condanna a morte per salvarci dalla morte eterna………quale immenso dolore avrà trafitto il Tuo dolcissimo Cuore ? ……..
E quale dolore avrà provato Gesù ( il PADRE ) quando sdraiata su quel lettino , con il Tuo S.S. Corpo, tutto traforato per i nostri peccati, E’ Venuto a prenderTi per riportarTi nella Tua Gloria ?
” Mammina ” ……” Gesù ” …….per i Vostri Santi Meriti concedeteci di essere liberati dalla morte eterna !!!
Mammina, quale dolore per il Tuo S.S. Cuore quando hai visto Gesù cadere per ben tre volte sotto il peso della Croce per i nostri peccati !……….
E quale dolore per Gesù, dopo duemila anni, vedere Te , la Sua S.S. Mamma, la Rosa del Paradiso, ………..,
che si sciupava sempre di più perchè abbracciava la nostra croce e raccoglieva il peso dei nostri peccati
che continuavamo a fare , anzichè scendere nel Pentimento e seguire la Sua Santa Parola !
Mammina Dolcissima, oggi, che la Croce la portiamo noi per non averTi ascoltata …………oggi che questo ” virus ” continua a distruggerci , oltre a tutti i disastri che già stanno accadendo,……..aiutaci a portare le nostre pene per Amore Tuo e di Gesù.
Mammina , con quanta umiltà, Gesù ha accettato l’aiuto del Cireneo !………e quale mortificazione quando lo hanno Spogliato delle Sue Vesti per metterLo sulla Croce !
E quante volte , anche Tu , Sei stata umiliata , derisa , oltraggiata pur di nutrirci con la Santa Parola………
pur di salvarci……..eppure Hai sempre perdonato!…
Ed anche quando, verso la fine del Tuo cammino terreno, le forze Ti venivano meno, con quanta umiltà hai accettato di farTi sorreggere dai Santi Fratelli della Tua Santa Dimora , pur di raggiungere la finestra per darci la Santa Parola !
( senza che noi vedessimo e sapessimo )
Mammina Dolcissima, per i Santi Meriti Tuoi e di Gesù , dona a noi e a tutti i Tuoi figli la Grazia di accettare con dignità e serenità i momenti in cui ci vengono meno le forze,……..quando non ci sentiamo più autosufficienti e di peso per gli altri, quando chiediamo aiuto e non ci ascoltano, quando siamo costretti a letto o negli ospedali, quando ci sembra di non farcela…….con la Tua Santa Grazia siamo sicuri che il Tuo Santo Aiuto e il Tuo Santo Conforto non ci verranno a mancare !
E ancora, Mammina, quale grande dolore per Gesù quando hanno piantato i chiodi nelle Sue Santissime Mani e nei Suoi Santissimi Piedi, hanno trafitto i Suoi Santissimi Costati……….e, soprattutto sapere, che questo gli veniva fatto dall’uomo, Suo figlio , che Ama di un Amore infinito.
Eppure , prima di spirare , ha chiesto perdono per noi! E quale insopportabile dolore per Te assistere a tanto strazio e vedere morire Gesù, Tuo Figlio , per i nostri peccati………….eppure non solo ci hai perdonato allora………ma, Tornata in mezzo a noi per prepararci per il ritorno del Signore , con quanti chiodi, per 45 anni, abbiamo trafitto le Tue Santissime Mani, il Tuo Santissimo Corpo e il Tuo Dolcissimo Cuore !!! Eppure, anche Tu , fino all’ultimo Tuo Respiro, Hai chiesto per noi perdono al Padre : ” PADRE PERDONALI SONO I TUOI FIGLI”
Mammina Dolcissima, anche noi oggi, in questa Santa Pasqua vogliamo, di nuovo , chiedere perdono a Te e al Padre e la Grazia di aiutarci a seppellire tutti i nostri peccati per Risorgere in un Mondo Nuovo, in una Vita Nuova dove non ci saranno più : virus, mascherine, vaccini , dolori ………..ma solo Pace e Amore …….! e tanto Amore per Te e il Padre !
Mammina ancora stendi, insieme al Padre, la Tua Santa Benedizione e la Tua Santa Pace su di noi,
sui nostri cari e su tutti i fratelli del mondo e stringici così forte al Tuo Santissimo Cuore che niente e nessuno possa mai dividerci.
Un abbraccio infinito anche a tutti i Santi fratelli e sorelline della Tua Santa Dimora che vivono sul Tuo Santo Esempio e sempre pregano per l’umanità.
I Tuoi figli , Teresio Pastore e Barbara Di Lullo del gruppo di preghiera di Novara .

——————————————–

Fratelli e sorelle in Cristo Gesù siamo arrivati alla Santissima Pasqua di Resurrezione di NOSTRO SIGNORE. Voglio farvi i miei auguri con poche parole che mi vengono dal cuore… Come Gesù si è Sacrificato per Amore nostro morendo sulla Croce, anche la NOSTRA MAMMA si è Consumata a causa dei nostri peccati dando la Sua VITA per la nostra salvezza. E LORO ERANO PARTE DI DIO! DIO SI E’ INCARNATO IN GESU’ E MARIA LUCIA SOFFRENDO E MORENDO PER L’UMANITA’!
DIO HA DATO LA SUA VITA PER NOI!
UN AMORE PIU’ GRANDE DI QUESTO NON ESISTE!
Allora noi miseri mortali indegni di cotanto AMORE, come minimo dobbiamo chiedere PERDONO A DIO per la durezza dei nostri cuori e fare tutti un SACRIFICIO D’AMORE per il nostro prossimo bisognoso, che può essere dentro o fuori casa, laddove c’è la necessità e l’urgenza, senza distinzione!
Anche se piccolo facciamolo per questa SANTA PASQUA e sarà gradito al SIGNORE!
PADRE, GESU’, MARIA, MAMMINA NOSTRA, INFINITI AUGURI IN CIELO E IN TERRA E NELL’IMMENSITA’!
Affinché in questo giorno di RESURREZIONE possiamo RISORGERE TUTTI A NUOVA VITA per entrare nel NUOVO MONDO che verrà, TRASFORMACI TU MARIA, MAMMA MARIA LUCIA, NEL CUORE, NELL’ANIMA E NELLA MENTE INFIAMMANDOCI DI AMORE, DI PACE, DI FEDE E DI CARITA’!
AUGURI CARISSIMI A TUTTI DI CASA SANTA!
ABBRACCI E BACI, Ilde Ciarlante da Isernia.

——————————————–

Pace a tutti fratelli e sorelle di tutta l’umanità, per la ricorrenza della Santa Pasqua, 🌹MAMMA 🌹Ti porgo gli AUGURI di vero ❤
Per questo buio in questo mondo che se ne va…🌹 MAMMA 🌹 PADRE 🌹 Stendete la Vostra Misericordia e Dateci, 🌹 MAMMA 🌹 PADRE 🌹, tanta tanta Luce e tanta Pace per tutta la terra intera. 🌹 MAMMA 🌹 un abbraccio da Tuo figlio Pupio Nicola di Montalbano Jonico, un Abbraccio di ❤ ai miei fratelli e sorelle di Casa Santa Dimora di DIO. Pace a tutti voi🙏🖐🌞 FRATELLI MIEI.

Gruppo di preghiera del Lazio e Abruzzo

Tantissimi sono gli eventi Divini, Miracolosi, dolcissimi e meravigliosi ricordi di Paradiso che ci legano alla Nostra Cara Mamma del Cielo, come quello della primavera della Domenica del 23 marzo 1986. Mamma Instancabilmente con Pazienza e con Amore infinito, come sempre, riceveva una moltitudine di pellegrini da ogni parte del mondo e c’eravamo anche noi pellegrini di Roma. Precedentemente, alla partenza dei pullman per arrivare dalla Mamma, due giovani fidanzati che volevano partire per arrivare dalla Mamma erano rimasti senza posti perché i pullman erano tutti pieni, ma su consiglio della capogruppo, si erano comunque ritrovati al punto d’incontro per la partenza nella speranza che potesse uscire qualche posto lasciato all’ultimo secondo da qualche pellegrino impossibilitato di partire al momento. Ma tutti erano presenti e i pullman, come sempre, pienissimi. Allorché i due giovani rammaricati decisero di non tornare subito alle loro case ma di andare in piazza San Pietro a fare una preghiera lì. Successivamente, arrivati in piazza San Pietro, mentre stavano lì trascorrendo la giornata, la ragazza per prima vide dinanzi a sé a pochi metri di distanza, nella Sua Infinita Maestosità, La Mamma, Alta, Bellissima e Vestita con meravigliose vesti dell’antica Roma. Subito richiamò l’attenzione del fidanzato dicendogli che c’era la Mamma. I due ragazzi esterrefatti ed incantati a Contemplare quel meraviglioso momento di Paradiso, scioccati erano consapevoli che la Mamma in quel momento stava ricevendo sul Gargano i pellegrini accorsi in quel Santo giorno. Così subito il ragazzo, che aveva una macchina fotografica con sé, scatto una foto alla Mamma e dopo averLa contemplata per tutto il tempo che il Signore ha permesso loro, pieni di gioia ritornarono alle loro case. Sviluppata la foto che ritraeva la Mamma bellissima e con quelle meravigliose vesti dell’antica Roma, subito al pellegrinaggio successivo i due giovani pieni di gioia portarono la foto alla Mamma che appena li vide disse a Loro: vedete avete tanto desiderato arrivare dalla Mamma e non siete potuto arrivare e allora la Mamma è arrivata a voi. La foto la Mamma la ritirò ed oggi è esposta nella Fototeca di Casa Santa dove si può Ammirare L’IMMENSO MIRACOLO, un Dono del Cielo anche per tutti noi figli di Roma. Mamma nella Sua Divina Potenza è Presente ovunque noi, figli di ogni parte del mondo, La invochiamo nelle nostre preghiere. Ora più che mai sorelle e fratelli che leggete, anche chi non ha conosciuto finora la Dolcezza Impareggiabile e il Grandissimo Amore Infinito della Mamma Celeste per ogni creatura vivente sulla terra, invochiamoLa tutti insieme nelle nostre piccole preghiere per venirci in soccorso in questi giorni di grandi sofferenze per tutta la terra intera e promettiamoLe di essere tutti più buoni come desidera la Nostra Dolcissima Mamma. Gloria alla Mamma che ci E’ sempre Vicina, come Solo Lei puo’ fare.💖💕💞👑🐞🐝🌹🌸🌷🌴🌈💐 Gruppo di preghiera del Lazio e Abruzzo.

Maria Lamacchia di Matera

Pace Fratelli e Sorelle di tutta l’umanità, con grande gioia il giorno 25 – 03 – 2021 Ricorre l’Annunciazione a Maria Vergine. l’Angelo Gabriele Apparve a Maria e Le diede l’Annuncio che doveva essere Madre di Dio. L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. 31 Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Per questo Grande Giorno del Cielo, Ricorriamo e crediamo alla Nostra Cara Mamma Dono di Dio che il Nostro Caro Padre Celeste Ha mandato sulla terra. Lodiamo e Glorifichiamo in questo Grande Giorno la Nostra Cara Mamma la Perla del Paradiso. Baci Abbracci al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma la Stella che Brilla sul Gargano, a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa. Alla Nostra Cara Mamma Gloria di Dio il nostro pensiero è Rivolto a Te, dal profondo dei nostri cuori Ti facciamo i nostri più cari auguri, dai Tuoi figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.

——————————————

In Ricorrenza del giorno 26 – 03 -202: San Emanuele ” Dio con noi “. Apriamo i nostri cuori alla preghiera liberiamoli dal male e teniamo la Fiammella della Fede accesa, facciamo Dimorare il Nostro Caro Gesù nei nostri cuori. Vi Ringraziamo Dio Padre e Dio Madre che con la Vostra Santa Luce dello Spirito Santo Ci Avete Donato il Vostro Divino Figlio Gesù sulla terra. Baci Abbracci al Nostro Caro Padre Celeste, al Nostro Caro Gesù, alla Nostra Cara Mamma Dono di Dio, a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa. Al Nostro Caro Gesù il nostro pensiero è Rivolto a Te, Ti facciamo dal profondo dei nostri cuori i nostri più cari auguri, dai Tuoi figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.

——————————————

Il giorno 29 -03 -2021 è la ricorrenza del Giorno del Signore. Baci Abbracci al Nostro Caro Gesù, al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma Luce, a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa. Al Nostro Caro Gesù dal Profondo dei nostri cuori Ti facciamo i nostri più cari auguri, dai Tuoi figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.

Testimonianza di Maria Sanna di Sassari

Pace fratelli e sorelle mi chiamo Maria Sanna e sono una pellegrina del gruppo di preghiera della Sardegna (Sassari). Volevo raccontarvi della Grazia che la Mamma nostra ha concesso alla mia custode. Nel febbraio del 2020, dopo aver fatto una serie di esami, e’ stata ricoverata per una forte anemia, zero ferro, fu sottoposta urgentemente a trasfusione. Con l’andare dei giorni, il suo colorito stava cambiando, iniziava grazie a Dio a stare meglio. Nonostante questo, non capivamo perche’ i medici ogni volta che chiedevamo notizie, eludevano le nostre domande, ci liquidavano dicendoci che doveva fare altri esami, visite, etc. etc. Tra di noi in famiglia cercavamo di farci coraggio rincuorandoci l’un l’altro, anche se il pensiero silente era li. In tutto il periodo che la mia custode e’ stata in ospedale, era mio solito entrare in sala d’attesa dove c’era la statua della Madonna, la nostra Mamma, grande, bella, maestosa… dolce. Mi aggrappavo al Suo Ventre piangendo e pregando che qualsiasi cosa avesse la mia custode, di metterci la Sua Santa Mano, che venisse con la Valigetta del Pronto Soccorso per porci rimedio, perche’ Solo Lei ” E’ “ e tutto Puo’. Intanto i medici non si pronunciavano. Il 27 febbraio la mia custode entrava in sala operatoria, solo il giorno prima ci avevano detto che dovevano intervenire chirurgicamente. La disperazione, la preoccupazione cresceva ma, in cuor mio, sapevo che la Mamma avrebbe provveduto. La mattina, mentre la mia custode era in sala operatoria, io ero raccolta in preghiera, invocando la nostra dolcissima Mammina col Santo Rosario, chiedendo la Grazia per la mia custode. Dalle 8:00 del mattino, la portarono in camera alle 13:00… in quel frangente riuscì, grazie alla Mamma, a parlare con il chirurgo, e lui, del tutto ignaro del fatto che io non fossi al corrente dei problemi reali per cui la mia custode fosse andata sotto i ferri, esordì dicendo tutto soddisfatto che i linfonodi tra il fegato e il pancreas non c’erano piu’ e che tutto era andato bene. Quindi il tanto temuto esito era quello: “tumore”. Ci misi un po’ a realizzare, riordinare gli ultimi avvenimenti e chiamare le mie sorelle e dire loro che tutto era andato bene grazie alla nostra Mamma. Nonostante l’esito felicemente positivo, non riuscivo a scrollarmi di dosso quel senso di malessere che mi accompagnava dall’entrata in ospedale. Non riuscivo a quietarmi, avevo il cuore pesante. Non riuscii a vedere la custode, anche perche’ con l’anestesia rimase parecchio tempo incosciente. La notte, in sonno, ebbi una Visione, vidi il mondo bruciare, io che correvo, scappavo da quel fuoco che voleva prendermi. A un certo punto davanti a me vidi un piccolo, piccolissimo rifugio. Non so come, ma mi infilai dentro. Per quanto esternamente potesse apparire piccolo, nel momento in cui varcai la soglia si ingrandì. Mi accovacciai in un angolo con la testa appoggiata sulle ginocchia, sicura che il fuoco non potesse passare il cemento. Dopo qualche frazione di secondo, mi sentii tirare per un braccio. Sollevai la testa e, fratelli e sorelle, …davanti a me c’era La Rosa di Dio Padre: La Mamma, con le stesse sembianze della Madonna in ospedale. Era lì davanti a me, con me.., era venuta a salvarmi!!! successivamente a questo, mi sono vista in una stanza dove c’erano le sorelline della sardegna che cantavano, ballavano, gioivano. La Mamma mi ha portata in salvo e questo voleva dire una cosa soltanto: avevo la certezza assoluta che la mia custode era salva. Mamma aveva provveduto. Immediatamente tutto il male che sentivo dentro scomparve improvvisamente! Oltre alla Grazia ricevuta per la mia custode, la Mamma, mentre dormivo, E’ Venuta ad acquietare anche la mia Anima, fugando ogni brutto pensiero e quel senso di malessere che mi appesantiva il cuore. La Mamma E’ il Tesoro inestimabile del Cielo e di ogni singola Anima.
Grazie Padre mio, grazie per averci Donato la Mamma, La Stella del Gargano che brilla e accende ogni piu’ piccolo cuore, grazie.
Un saluto affettuoso ai fratelli e sorelle di Casa Santa che notte e giorno pregano per tutta l’umanita’.

Testimonianza di Salvatore Bellusci di Desio (Monza-Brianza)

Pace a tutti fratelli e sorelle, mi chiamo Bellusci Salvatore e abito a Desio in provincia di Monza e Brianza.
Vorrei raccontarvi un’altra Grazia che ho ricevuto dalla nostra Amata Mammina che è sempre costantemente a noi vicina.
La mia attività è quella di operatore dell’igiene ambientale che svolgo da più di 16 anni. Nel mio lavoro le braccia e le spalle fanno molto esercizio. far roteare la spalla per lanciare pesi dal basso verso l’alto è quotidianità. Con il passare degli anni, questi movimenti spesso e volentieri anche molto bruschi, mi hanno provocato forti dolori alla spalla.
I primi accertamenti medici hanno diagnosticato una fastidiosa infiammazione tra il braccio e la spalla destra.
Dopo le prime terapie antinfiammatorie, il medico curante mi invitò a fare una risonanza magnetica, con la quale constatarono la rottura della cuffia rotatoria e di alcuni tendini.
L’attesa prima di essere operato fu molto lunga. In questa attesa, incontrai parenti amici ed esperti nel settore ortopedico che mi raccontarono le loro esperienze, descrivendo l’intervento molto doloroso e il post-operatorio di lento recupero.
Non mi sconfortai e pensai di bussare subito al Cuore di Mamma per chiedere aiuto alla Sua Santa Materna Misericordia, con la certezza che con il Suo Pronto Soccorso, tutto sarebbe andato bene.
Il giorno che venni operato, al risveglio non accusai nessun dolore post-intervento, come se l’operazione non fosse stata fatta.
Infermieri e dottori insistevano a domandarmi se sentissi dolore e alle mie risposte negative sembravano meravigliati. Così mi venne spiegato dettagliatamente che l’intervento non era stato tra i più semplici e che mi avevano dovuto ricostruire parte della cuffia rotatoria e riportare i tendini alla loro origine naturale.
Dopo l’operazione dovetti portare un tutore per 40 giorni.
Quando feci la prima visita ortopedica, dopo la riabilitazione post-operatoria, anche là i medici rimasero meravigliati per aver recuperato il giusto movimento della spalla e del braccio destro in cosi breve tempo, senza patire forti dolori.
Penso alle esperienze vissute da amici e parenti e mi rendo ancora di più conto che senza la nostra Amatissima Mamma che mi ha accompagnato e sostenuto in questo intervento, non sarei riuscito a sopportare tutta questa vicissitudine.
Dopo sei mesi, tornai al lavoro. Piano piano ho ripreso a svolgere la mia mansione come se nulla fosse accaduto.
Gloria alla nostra Dolcissima Amabile Regina del Santo Creato.
Un saluto a tutti i fratelli e sorelle della Dimora di Dio.

Testimonianza di Arcangela di Gravina di Puglia (Bari)

Pace a tutti sono Arcangela di Gravina, vorrei ringraziare la Mamma e il nostro Padre Santo che sono sempre vicino a noi e non fanno mancare mai la Loro protezione per tutti noi figli indegni e peccatori. Il 26 febbraio 2021, è accaduta una cosa che agli occhi del mondo può sembrare strana ma, per chi ha detto “SI” alla Verità che è scesa sulla terra, manifestata al mondo nell’Ultima Apparizione di Maria Santissima a Sesto San Giovanni (MI) 11 Marzo 1970, non lo è affatto. In una Visione notturna, nel sonno, la Mamma, per Sua Grazia, mi ha fatto vedere due Profeti di Casa Santa che mi dicevano di stare tranquilla è di stare calma. Sta di fatto che al risveglio, non so perché, mi sentivo molto agitata. Quella mattina io, il mio compagno e altri due figli, ci stavamo recando in auto a Matera a visita da un ortopedico, per valutare l’opportunità di mettere un plantare al piede. Mentre eravamo in viaggio, d’improvviso un cane di grossa dimensione ci tagliò la strada battendo così violentemente contro la macchina che il mio compagno perse totalmente il controllo del volante. Fu un bruttissimo colpo, un rumore tremendo, attanagliati dalla paura di quello che stava accadendo, come un lampo il pensiero alla Mamma. Ripreso il controllo del volante, ci rendemmo subito conto che fu la Mamma, in quell’urto violentissimo, a tenere l’auto dritta sulla corsia della strada senza farla sbandare per il tratto percorso senza il controllo del volante da parte del mio compagno, sballottato violentemente come tutti noi all’interno dell’abitacolo, dal terribile impatto. Se fossimo andati fuori strada, come sicuro doveva accadere per la dinamica dello scontro, saremmo andati a finire in una brutta scarpata senza sapere se ne fossimo usciti vivi. Invece, grazie a Mamma e al Buon Dio, la macchina a riportato danni dovuti al forte urto del grosso animale, ma noi solo un grande spavento. Grazie Mamma, grazie Padre che Accorrete sempre in nostro soccorso. Grazie Mamma perchè quella notte mi hai mandato i Santi Profeti a tranquillizzarmi per ciò che doveva accadere. Saluto tutti i miei fratelli e sorelle di Santità dell’Isola del Paradiso, Casa Santa Dimora di Dio, sempre nei nostri cuori. Grazie di tutte le vostre Sante Preghiere per tutta l’umanità. ❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️

Testimonianza di Antonella da Sassari

Pace a tutti Fratelli e Sorelle. In tanti anni che ho avuto il Grande Dono di conoscere Mamma, ho avuto tantissimo da Lei e vorrei rendere pubblica una mia testimonianza. Basta un poco di Fede affinché ogni essere vivente possa comprendere e discernere, da quelle terrene, le cose del Cielo e, per quella quinta parte di un granello di sabbia di Fede, sappiamo di cosa é capace la nostra Mamma per tutti i Suoi figli. Da circa un anno mio figlio accusava forti dolori all’addome, ai reni e alla gamba destra. Varie volte siamo dovuti correre al pronto soccorso, gli davano un antidolorifico, facevano esami di routine e ogni volta era una diagnosi diversa. Nell’ultima delle quali diagnosticarono calcoli ai reni, uno al rene destro e uno al sinistro, con l’aggiunta di una sospetta appendicite. Gli diedero una terapia per i calcoli che fece subito, ma, tempo venti giorni e gli ritornano dolori fortissimi. Bisognava portarlo di nuovo in ospedale, ma il ragazzo rifiutava quest’idea, aveva paura del Covid ed era comprensibile. L’ingresso al pronto soccorso, la trafila che purtroppo bisognava fare per il ricovero in ospedale, c’era il rischio di un possibile contagio e questo lo spaventava. Chiamo allora il medico di base, il quale gli prescrive l’ennesimo ciclo di antibiotico. Presa dalla preoccupazione, invocando il “Pronto Soccorso di Mamma”, mi affido a Lei e mi metto a cercare su internet specialisti in chirurgia generale. Una Voce nell’Anima mi diceva: cerca qui. Trovo un unico e solo chirurgo! Guardo il suo curriculum, rimango colpita. Non so perché, per meglio dire sapevo il perché, sentivo che avrebbe risolto il problema. Poiché era una visita a pagamento, pensavo mi facesse un prezzo da capogiro, invece fu molto modesto. Inizio così una fitta comunicazione con questo Chirurgo. Mi diede appuntamento in tempi brevissimi, ma, purtroppo, per un caso di Covid nella sua famiglia, il suo bimbo risultò asintomatico e positivo, mi chiamó con il suo numero personale per dirmi che erano stati messi in quarantena. Nel frattempo, non riuscendo a prenotare io la visita eco addome per mio figlio, fu lui a caricarsi del problema riuscendo a prenotarmi e a prendermi l’appuntamento. Era chiaro che dietro tutto questo c’era la Mano Santissima della nostra Mamma, che sempre ci guida e ci protegge. Nel momento in cui ho chiesto il Suo Santo Aiuto è iniziata la Sua Opera facendomi trovare quello “stranamente unico” chirurgo, ritrovando in lui una sensibilità e disponibilità unica. L’appuntamento era per l’undici febbraio. Finalmente andammo a fare l’eco dal quale videro che il vero problema non erano i calcoli, che nel frattempo erano scomparsi, ma aveva una brutta appendicite con deposito di feci e liquidi ed era molto infiammata. Il ragazzo aveva forti dolori, ma al momento non era a rischio peritonite. Anche la visita del chirurgo il giorno seguente diede lo stesso responso: appendicite cronica super infiammata. I tempi per l’intervento programmato non erano brevi, per cui continuavo a supplicare Mamma di non fare degenerare la cosa in peritonite. Gli fecero un pre-ricovero, per fare esami completi, in modo da tenerlo pronto per un eventuale intervento, essendo la lista al momento completa. Intanto dicevo a mio figlio: “ evidentemente non é ancora il momento, tranquillo, Mamma solo sa il perché”. Passarono alcuni giorni e il 18 chiamarono per dirmi che il giorno 22 il ragazzo doveva essere in clinica per l’intervento fissato per le 16 del pomeriggio. L’intervento fu eseguito un’ora prima del previsto e grazie alla Mamma, andò tutto bene. Il ragazzo sta bene e, a detta dei dottori, scientificamente non si spiegano come abbia potuto resistere con un dolore così per un mese. Mamma Era, E’, e Sarà sempre Colei che in modo Silenzioso, Agisce correndo in Soccorso a tutti i Suoi figli di tutta l’umanità intera in ogni bisogno e necessità dell’Anima e del corpo, basta solo InvocarLa che Lei ci apre tutte le vie spianando ogni sentiero e strappando Grazie e Miracoli al Padre Nostro Creatore che tutto Dona alla Sua Dilettissima Sposa e Madre. Grazie Mamma per tutto ciò che ci doni in ogni istante della nostra vita, Solo Tu puoi portarci nelle Braccia del Padre Nostro, Lui attende notte e giorno fiducioso che ogni figlio da Lui Creato riconosca in tempo il SUO DONO INFINITO che ha deposto sulla terra, La Regina del Santo Creato, Maria Lucia Gloria di Dio. Grazie Padre, Grazie Mamma! Un abbraccio e un caro saluto ai fratelli e sorelle di Casa Santa Dimora di Dio, dove notte e giorno sono in preghiera per tutta l’umanità.

Gruppo di preghiera del Lazio e Abruzzo

Oggi 19 marzo 2021 è la festa di San Giuseppe, in tutto il mondo si festeggia la festa del papà. I nostri più Cari e Sinceri Auguri al Nostro Unico e Solo Padre Dio. Lo ringraziamo in eterno per la Sua Meravigliosa Creazione di ogni cosa esistente al mondo, tutto il Santo Creato, Lo ringraziamo per averci Creato e La Mamma Concepito. Ci Avete Donato un mondo bellissimo e perfetto per poter vivere nella Pace e nell’Amore, ma con i nostri peccati l’abbiamo totalmente distrutto e adesso raccogliamo tutto ciò che abbiamo seminato. Fratelli e sorelle di tutta l’umanità, dobbiamo tornare nelle Braccia di Dio Padre e della Nostra Mamma, Sono il Nostro Unico Bene, Solo Loro ci possono salvare dalla nostra distruzione. InvochiamoLi nelle nostre umili preghiere con semplicità ed umiltà, con sincero Pentimento per non averLi mai ascoltati nei Loro Potentissimi e Amorevolissimi Messaggi d’Amore rivolti a tutta l’umanità per farci ravvedere e non peccare più. Pietà e Perdono, Gloria a Dio Padre👑 e a Dio Madre👑. Pace. Gruppo di preghiera del Lazio e Abruzzo 💖💕💞🐝🐞🎨🌷🌸🌹🌻🌼🎈🌈💐🌠💫