Articolo uscito sul giornale Web Nazionale “ITALIA-NEWS” del 13/07/2018

TESTO INTEGRALE :

MAMMA LUCIA, STELLA DEL GARGANO,

LA SEMINATRICE NEI CUORI DEGLI UOMINI

La Pace e l’Amore della Mamma sia con tutti i figli Suoi di tutta l’umanità intera, la grande festa del Grano che anticipa la Santa ricorrenza della festa di Mamma Assunta in Cielo, è alle porte. Il Seme sparso nei cuori degli uomini dalla Seminatrice, Gloria di Dio, fiorisce è da frutto di Santità, ricoprendo di Luce le tenebre di questo mondo che giorno dopo giorno raccoglie sempre più i dolorosi frutti del peccato seminato. La Sua Santissima Parola di Vita Eterna, si espande in ogni angolo di mondo, il cuore dei figli Suoi da Lei Concepiti,  nel vecchio suo vestito, muore e rinasce nel Vestito di Luce da Lei preparato con Trepido Amore. Il tenero Germoglio, cresce e risplende irrorato dalle Sue Santissime Lacrime Benedette e dal Suo Ardore che infiamma di Fede ogni Animo di figlio che come grano verdeggiante, con i suoi teneri fusti innalzati al cielo, ondeggiano gioiosi al dolce Soffio del Suo Alito d’Amor. Sotto lo Sguardo del Creatore, nutriti dalla Mamma dell’Amore, biondeggiano e ora robusti  sono i suoi fusti, e con Grazia e Dolcezza, La Seminatrice raccoglie il chicco maturo del Suo Grano Puro.

E’ festa, è tempo di far festa, il chicco raccolto dalla Mamma del Conforto, è trasformato, è già Soave Pane, il Pane della Grazia, il Cuore del Signore, il Pane dell’Unione, l’Ardore del Signore che attira a Se, i cuori dei figli rinati dall’AMORE: DALLA MAMMA DELL’AMORE.

Festa, siamo tutti in festa, festa del Signore, festa del grano, dove la Mamma Seminatrice, raccoglie la Spiga d’Oro per far l’Ostia Santa che nutre tutta quanta, l’Amore di Gesù.

Su fratelli e sorelle di tutta la terra intera, corriamo nel Cuore dolcissimo della Seminatrice, Lei Assunta in Cielo in Anima e Corpo più di 2000 anni fa, per questi ultimi e dolorosi tempi, ha supplicato il Padre Creatore, il Suo dolce Sposo, di poter riscendere Lei in Persona per raccogliere la Spiga D’oro, Vestire di Luce i Cuori dei figli e rinascerli all’Amore. Così l’immensa Misericordia del Signore che rimirava l’Amore del dolore della Madre e Sposa Sua diletta, plasmava una creatura tutta pura, concedeva il benestare alla Mamma dell’Amore, di poterne prendere possesso con il Suo Santissimo Spirito Santo, di scendere in mezzo ai figli con il Santissimo Nome di Lucia per portare Luce nei cuori dei figli e preparali alla Gloria del Suo ritorno. Così è scesa la Donna Vestita di Sole ed è venuta ad abitare in mezzo  noi, della Sua Santa Luce ha ricoperto la terra intera e per Sua infinita Bontà e Amore dei figli, ha portato un pezzo di Cielo qua giù, ha fondato per i figli Suoi di tutta l’umanità, il Giardino del Paradiso, Casa Santa, la Dimora di Dio, l’Arca di Salvezza per l’incontro tra Padre, Madre e figli.

Sia Gloria al Padre che la Madre ci donò, Sia Gloria alla Mamma che al Padre ci portò.

Con infinito amore dai figli di Mamma Lucia.

www.figlidimammalucia.it

Articolo uscito sul giornale Web Nazionale “ITALIA-NEWS” del 13/05/2018

TESTO INTEGRALE:

Mamma Lucia Stella del Gargano,

 Madre del Santo Rosario e Rosa di Dio nei cuori dei figli

 

Pace a tutte le creature del Santo Creato, figli della Concipazione dell’Unica e Sola Vera Mamma: Maria Lucia. E’ arrivato il Mese di Maggio che porta con se tutto il balsamo dei profumi dei fiori della Santa Creazione, dolce fragranza  che annuncia la rinascita della Vita che sboccia nel Cuore della Rosa del Santo Rosario. La Sua Essenza Celestiale inebria i cuori dei figli Suoi in Cielo e in terra, dove attendono, in questo Mese dedicato a Lei, la festa di tutte le feste: la festa della Mamma di tutte le mamme. Oh Vergine Santissima, Madre di Dio e Madre nostra, il Tuo Cuore Immacolato è una Rosa che palpita nei cuori dei figli per effondere tutta la Sua Grazia e renderci degni del Tuo Divino Amore. Il Cielo e la terra e tutto il Santo Creato, al sol chiamarTi  “Mamma”, si ferma e si incanta: l’Aurora dorata rinasce di Luce, il Sole sorgente di ardore si irradia, il mare si placa, il vento è una brezza, le sorgenti zampillano e i fiumi ristorano, i monti si rivestono e i campi fioriscono, il sole al tramonto si dipinge di rosso, le stelle si accendono, la Luna risplende, il cuore sospira e il pensiero vola. Vola pensiero e porta il mio bacio, alla Mamma Immacolata che stretta è nelle Braccia del Suo Dolce Sposo. Lei è lì che riposa nell’Amore del Creatore, con il Suo Capo incoronato di dodici stelle, è appoggiato sul Cuore del Suo Signore. Ma il Suo Sguardo Materno, attento e premuroso, è sempre lì rivolto, ai figli del Suo dolore. Per il Suo infinito Amore, ha lasciato il Suo Creatore per scendere dal Cielo e salvare i figli Suoi. Così La Donna Vestita di Sole, scendeva sulla terra con il Nome di Lucia e portava la Luce nei cuori dei figli. Ed ora ancora, Il Suo Spirito Santo e la Sua Immacolata Anima ha lasciato in mezzo a noi, per poter ancor salvare e con le Braccia aperte, abbracciare tutti i figli nel Giardino del Paradiso che ha fondato su questa terra: Casa Santa, la Dimora di Dio sul Gargano. Corriamo oh popoli tutti da Maria scesa sulla terra, dove il Suo Respiro ha lasciato in mezzo a noi, non una statua, né un quadro né una reliquia, ma di Santissima Carne Ella si è rivestita per stringere i figli al Suo Materno Cuore. Così noi miseri e duri di cuore abbiamo potuto Contemplare, Tutta Bella e Profumata, La Rosa del Creatore che tutto ha donato a noi figli indegni e peccatori. E dopo averLa tutta consumata strappando ogni petalo del Suo Candido Fiore, nonostante il Padre L’abbia riportata nella Sua Gloria Celeste, ha voluto lasciarci il Suo Respiro, il Suo Profumo ed il Suo Candor per continuare a dare, aspettando i figli Suoi, nel Giardino del Suo Immacolato Cuor. Auguri Oh tenera e dolcissima Mammina nostra, Unica e Sola Vera Mamma dell’Anima.

I Figli di Mamma Lucia

www.figlidimammalucia.it

Articolo uscito sul giornale Web Nazionale “ITALIA-NEWS” del 11/03/2018

TESTO INTEGRALE:

Mamma Lucia, Stella del Gargano

La Rosa del Paradiso

Pace e Amore a tutti i cuori, figli della Rosa del Paradiso, l’11 di Marzo, ricorrenza dell’ultima Apparizione di Maria Santissima, l’avviso della Buona Novella, l’ultima Ancora di Salvezza di tutta l’umanità, è arrivato. Quarantotto anni di tempo, trascorsi insieme al Cuore Immacolato della Candida e Mistica Rosa del Monte Carmelo. Duemila e più anni fa, il Cuore del Padre Creatore, si celava in un Chicco di Grano per Donare quel Pane di Vita Eterna ai figli decaduti. Adesso, in questi ultimi tempi, Maria, Luce e Gloria di Dio, Unica Fonte di Vita Eterna, è discesa dal Cielo in mezzo ai figli, celandosi in un Petalo di Rosa per portare quel Prumo Celestiale che è Balsamo di Purezza perduta dai figli. Figli caduti nell’abominio e nella perdizione di un mondo distrutto dal peccato. La Rosa del Giardino del Cuore dolcissimo del nostro Signore, è venuta per Ripartorire i figli a Nuova Vita per quel Modo Nuovo che è tutto pronto ad accogliere il Popolo di Dio, i figli della Luce, gli Eletti del Padre Creatore. Sublime Rosa senza spine, soave e delicata, dai dolci petali vellutati, candidi e profumati. Il Pittore Celestiale, ha dipinto le Tue Virtù, tutta bella incoronata nel Reale Manto del Tuo Bocciolo. Reginella dei Fiori, Sei scesa in mezzo a noi, il Tuo Cuore  Immacolato ha profumato i nostri cuor. Immolata Ti Sei per noi peccatori, deturpata Ti abbiamo, strappando ogni petalo che straziava il Tuo dolce Cuor. Un lancinante dolor per quei figli sconoscenti che all’Ardore del Tuo Amor, alla Luce del Signor, han preferito le tenebre dei loro cuor. Ma hai continuato a donar fino in fondo, tutto il Balsamo del Tuo Candor, fino all’estremo Sacrificio, quando rimasta sola, con l’esile stelo del Tuo preziosissimo Fior, dallo stesso hai strappato, le ultime gocce di Linfa Celestial. Ma prima che il Tuo Fior deturpato, dal rimanente stelo prosciugato dal Tuo infinito Amore che hai per noi, cadesse sulla nuda terra, il Tuo Divin Figliolo, Ti ha raccolta, e stretta Ti ha riportata nel Giardino del Suo Dolce Cuore. Oh Fulgida Rosa che irradi ogni cosa, il Tuo Santissimo Sacrificio ha innalzato il Tuo Divino Sposo, per l’Amore che hai per noi ci hai Donato il Creatore, Il Giardino del Suo Cuore hai portato giù per noi, Casa Santa Dimora di Dio, dove splende radiosa, Presente più che mai, la Rosa del Paradiso del nostro Creatore.

Venite oh popoli tutti ad ammirare e contemplare la Rosa del Creatore che splende sul Gargano,  Lei è lì che attende con Amor, notte e giorno ogni figlio con il suo dolor, per poterlo profumar, con la Grazia del Suo Immacolato Cuor.

I Figli di Mamma Lucia                                                              www.figlidimammalucia.it

Articolo uscito sul giornale Web Nazionale “ITALIA-NEWS” del 18/12/2017


MAMMA LUCIA STELLA DEL GARGANO, FIUME DI LUCE DEI POPOLI
Pace a tutta l’umanità, con le Santissime e grandi ricorrenze della festa dell’Immacolata Concezione dell’ 8 Dicembre e della festa della Luce del 13 Dicembre, è alle porte il Santo Natale. La Mamma del Cammino Silenzioso e Luce dei popoli, accompagna passo passo i figli all’incontro con il Padre Creatore. Un Cammino fatto di Santità, pieno d’Amore e Carità, spianato dalle Lacrime Benedette della Mamma che come un fiume, nasce dalla sorgente del Suo Immacolato Cuore e tracciando un percorso di Luce, porta le sue dolci acque in ogni angolo di mondo. Acque che lavano ogni macchia di peccato lasciando la sua dolce freschezza che è Ristoro e Rinfresco dell’Anima. Acque silenziose che portano Pace ed inebriano, donano Vita Nuova, all’arido deserto del cuore dell’uomo che germoglia e fiorisce per poi dare frutti di Santità. Fiume d’Amore che accarezza ogni cuore ed ogni cosa al Suo passaggio lasciando Grazie e Miracoli. Il suo corso d’acqua perenne, scava un solco profondo nell’Animo di chi a lui si abbandona, facendosi portar dal suo scorrere soave che è Guida e sicura Salvezza. La sua scia di Luce per le vie del mondo, ha come meta l’immensità del mare. Le Sue tenere e dolci acque che porta con se tutti i cuori che nel suo Cammino silenzioso si sono immersi, si uniscono in eterno all’immensità del Mare, gocce d’acqua delle stesse gocce, l’unione di Padre, Madre e figli.
Fratelli e sorelle di tutta l’umanità, apriamo i nostri cuori al richiamo silenzioso di questo Celestiale fiume, dalle acque soavi. Immergiamoci in esse con tutto l’ardore, facendoci cullar dal loro dolce andar, esse sono la Vita, la Speranza, il Ristoro, la Rinascita e Salvezza di tutti i cuori di tutta l’umanità. Cogliamo in tempo il Suo Misericordioso passaggio che invita tutti, senza alcuna distinzione di razza, ceto o religione, sono acque Celestiali, libere e pure che non conoscono barriere, ostacoli creati dall’uomo peccatore.
Mamma Lucia, Fiume Immacolato e Bene di Dio, paradisiaca Cascata d’acqua di Grazia Celestiale che dal Cielo Sei scesa sulla terra, irrorando con il Tuo Ardore d’Amore di Dio, ogni Anima da Te Concepita. Strappaci, oh Fiume di Luce Benedetto, dalle nostre miserie umane che ci rendono aridi e portano alla morte dell’Anima. Ribattezzaci nelle Tue acque salvifiche e rendici degni del Tuo Infinito Amore che ci porta sicuro alla Salvezza Eterna, all’incontro con l’Immensità del Padre Creatore che è di ritorno.
Auguri, Pace e Amore a tutti i fratelli e sorelle del mondo intero figli Suoi, tutti stretti all’Immacolato Cuore della Mamma, Fiume di Luce dei popoli.
I Figli di Mamma Lucia                                                                         www.figlidimammalucia.it

Articolo uscito sul giornale Web Nazionale “ITALIA-NEWS” del 15/07/2017

TESTO INTEGRALE

MAMMA LUCIA, LA STELLA DEL GARGANO

PANE DI VITA ETERNA DISCESO DAL CIELO PER LA SALVEZZA DI TUTTA L’UMANITA’

Pace e Amore di Mamma a tutti i cuori dei figli Suoi di tutta l’umanità, cari fratelli e sorelle del mondo intero ci accingiamo a vivere giorni di grandi ricorrenze come: la festa della Madonna del Carmelo, di Maria Santissima Assunta in Cielo e la Grande Festa del Grano a Casa Santa nella Dimora di Dio, festa tanto Amata dal Cuore Immacolato della Mamma, il ringraziamento di quel frutto della terra, trasformato da Dio Padre e Dio Madre in Cibo di Vita Eterna.

Cari fratelli e sorelle, per questi ultimi tempi dolorosi e per la preparazione al ritorno del Nostro Signore, il Pane della Grazia è disceso dal Cielo per la Salvezza di tutti i figli di Buona Volontà. Pane che ha seminato in ogni cuore, ridando Vita, Speranza, Pace e Amore, cibato tutti noi e l’intero Creato. Pane che si è consumato nell’Ardore di donare se Stessa fino in fondo, nella speranza di salvare l’uomo Suo figlio dall’oblio della perdizione a causa del suo stesso peccato. Pane che illumina un mondo distrutto e disperato che non conosce Luce. Pane che è disceso dal Cielo lasciando il Suo Trono Celeste e l’Amato Suo Sposo. Pane che ha posto i Suoi Santi Piedi sullo sgabello di Dio, il mondo, Benedicendo ogni cosa ed ogni luogo. Pane che ha donato e dona ogni Grazia ad ogni cuore. Pane Santo, Santo, Santo che splende più radioso che mai ed abbraccia tutta l’umanità. Mamma, Tu Sei il Pane disceso dal Cielo che il Padre ha voluto donare a noi miseri peccatori, affinché, mangiandoLo con avido Amore, possa ridarci Vita Nuova per il Mondo Nuovo che Dio Padre e Dio Madre ha preparato per tutti i figli di Buona Volontà, per Amore degli Eletti.

Cari fratelli e sorelle di tutto il mondo, vogliamo condividere con voi la gioia nel mettervi a conoscenza di come il Pane della Grazia, la Gloria di Dio, la Mamma della Luce, la Donna Vestita di Sole, la Buona Novella dell’11 Marzo, nel Sito Web dedicato a LEI, www.figlidimammalucia.it, fatto dai figli che vivono questo Grande Mistero d’Amore e di Salvezza che è la Mamma e sono testimoni “VERI”, dove parla della Grandezza dell’Opera Silenziosa compiuta dalla Stella del Gargano, Mamma Lucia, in soli due anni dalla sua nascita, si è Miracolosamente diffuso in ogni angolo del modo. Ogni nazione e paese, di tutte le religioni, di tutti i colori, di tutti i ceti, è stato toccato dalla Luce della Gloria della Mamma che si espande con tutta la Sua Potenza per arrivare ai cuori di tutti i figli. Le testimonianze donate da tutti quei figli Suoi di Buona Volontà che hanno gridato al mondo la Sua Gloria e Potenza, nella responsabilità di aver avuto, nella loro indegnità, la Grazia di Camminare con Maria sulla terra e di voler donare a tutti la Conoscenza delle Meraviglie del Disegno di Dio, sceso dal Cielo per tutta l’umanità, sono state trasportate nei luoghi più impensabili, dall’Ardore della Mamma di infiammare ogni cuore di figlio per poterlo rinascere a nuova vita e salvarlo. Siamo figli Suoi e tutti la Mamma vuole salvare.

Sotto la foto della Mamma è raffigurato nel programma di Analisi del Sito www.figlidimammalucia.it, il Mondo nella sua interezza e le parti colorate sono tutte le zone dove è visualizzato in modo continuo il Sito. In ogni attimo della giornata ci sono numerosissime visualizzazioni in tutte le parti del mondo a secondo del fuso orario, ai contatti abitudinali, crescono in modo assiduo quelli nuovi. Ad ogni inserimento di nuove testimonianze, il picco di visualizzazioni sale in modo repentino, dato che fa toccare con mano il desiderio ardente di tutti quei cuori assetati di conoscere la Mamma per poterLa Amare.

Il numero totale di Utenti attivi in questi soli due anni è di circa 100.000, il totale di pagine Visualizzate è di circa 600.000, il numero di Nazioni che hanno visualizzato e continuano a visualizzare il Sito sono 95:

Italia, Germania, Stai Uniti, Francia, Canada, Australia, Brasile, Indonesia, Svizzera, Regno Unito, Olanda, Spagna, Belgio, Sudan, Argentina, Irlanda, Estonia, Polonia, Romania, Portogallo, Israele, San Marino, Kenya, Cile, India, Russia, Uruguay, Austria, Colombia, Grecia, Croazia, Messico, Turchia, Lussemburgo, Filippine, Slovenia, Ungheria, Malta, Emirati Arabi, Albania, Armenia, Danimarca, Norvegia, Peru, Serbia, Svezia, Ucraina, Repubblica Ceca, Hong Kong, Iran, Giappone, Monaco, Arabia Saudita, Singapore, Slovacchia, Afghanistan, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Repubblica del Benin, Cipro, Ecuador, Finlandia, Islanda, Lettonia, Marocco, Malesia, Nigeria, Nuova Zelanda, Somalia, Vietnam, Antigua e Barbuda, Azerbaijan, Bielorussia, Camerun, Cina, Costa Rica, Capo Verde, Egitto, Isole Faroe, Giordania, Moldova, Macedonia, Panama, Pakistan, Porto Rico, Paraguay, Qatar, Senegal, Syria, Tailandia, Tunisia, Taiwan, Sud Africa.

Cari fratelli e sorelle sono dati impressionanti, questi sono i Frutti del Disegno di Dio che Opera nel Silenzio, nell’Amore e Carità. Che Grandezza abbiamo sulla terra, proprio a noi, la generazione più debole e malvagia che ci sia mai stata. Ma il Padre e la Mamma che SONO SOLO AMORE, non hanno MAI abbandonato i figli Creati, così dopo Essere sceso il Padre 2000 anni fa sulla terra per camminare con i figli, per questa ultima generazione così fragile e dissoluta, è Scesa Maria e con la Sua Purezza e il Suo Candore, lava ogni figlio e lo Ripartorisce al Signore. Il Faro e il Porto Sicuro, Lei ci ha Donato, la Dimora di Dio che splende sul Gargano, il Giardino del Paradiso sulla terra, Porta del Nuovo Mondo, dove Maria conduce i figli all’incontro col Padre che torna e che è alle porte.

 

I Figli di Mamma Lucia

Articolo uscito sul giornale Web Nazionale “ITALIA-NEWS” del 14/05/2017

TESTO INTEGRALE:

MAMMA LUCIA, LA STELLA DEL GARGANO,

MARIA IN MEZZO A NOI

Pace a tutti i figli della Mamma di tutto il Suo Santo Creato, il Santo giorno di ricorrenza della festa della nostra Mamma è arrivato portando con se il Suo Profumo Celestiale e la dolcezza del Suo Immacolato Cuore.

“MA  MMA”

due battiti di labbra in un abbraccio d’Amor, due suoni armoniosi che incantano il cuor.

Sospira il Creato in un fuoco d’Ardor che infiamma ogni cosa del Suo Candor.

Sublime armonia cantano in coro, la Corte Celeste e il mondo terrestre.

Sbocciato è il fior, rinato è il sol, due stille di Luce, “MA  MMA”, rischiarano il cuor.

La pace discende la Gloria del Ciel, freme d’Amor il Cuor del Signor.

In questa armonia di Luce e d’Amor, risplende radiosa la Mamma dei cuor.

“MA  MMA” canto soave, celeste armonia, dolce sollievo dell’Anima mia.

La Stella del Gargano che Brilla lassù, aspetta i figli Suoi nel Giardino dell’Amor.

Come la chioccia fa coi Suoi pulcini, così la Mamma nostra, stende le Sue Ali e sotto la Mantella, è Lei che ci Ripara.

Dalla tempesta che avanza senza sosta, come guardiana, pronta e silenziosa,

per i Suoi figli la Vita Sua donar.

Venite fratelli, sorelle di tutto il mondo, Correte a Casa Santa nelle Braccia della Mamma.

Lì troverete la Gloria del Signor, la Mamma dell’Amor che ci stringe al Suo Cuor.

Auguri Mammina dolcissima da tutti i figli Tuoi di tutta l’umanità.

I Figli di Mamma Lucia (www.figlidimammalucia.it)

Articolo uscito sul giornale Web Nazionale “ITALIA-NEWS” del 06/03/2017

TESTO INTEGRALE:

MAMMA LUCIA, LA GLORIA DI DIO DELL’11 MARZO

LA LUCE DEL CREATO CHE SPLENDE SUL GARGANO

La Pace, l’Amore, la Carità, la Luce e il Profumo della Mamma, sia con tutti i figli Suoi, di tutto il Santo Creato.

Cari fratelli e sorelle del mondo, perle preziose al Cuore Immacolato della Mamma, gioiamo ed esultiamo per il Grande Giorno dell’11 Marzo che Splende Radioso in ogni cuore di figlio. 11 Marzo del 1970, 11 Marzo del 2017, 47 anni di Gloria di Dio, svelata a questa umanità travagliata e distrutta per i troppi peccati.

La Pupilla di Dio, la Mamma della Luce, lasciato il Suo Trono di Regina del Cielo, è discesa in mezzo a noi, Illuminando, irradiando ed infiammando, squarciando il buio delle tenebre del peccato, i cuori dei figli aridi, afflitti, abbandonati, sconsolati, malati, i cuori senza pace, senza amore, dispersi e lontani dal Cuore Dolcissimo del Padre e della Mamma che fremono e bramano, con trepido Amore, la Salvezza e la Vita di ogni Anima Creata.

L’11 Marzo il Dono di Dio, MAMMA: Fiore delicato, Immacolata Purezza, Stella Radiosa, Ancora di Salvezza, Porto sicuro, Fiamma ardente, Amore Eterno, Balsamo Divino, Pace infinita, Carità silenziosa, Fonte di Grazie, Respiro dell’Anima e Voce del Verbo che Stende il Suo Manto e raccoglie i Suoi figli.

Su fratelli e sorelle di tutto il mondo, corriamo alla Gloria di Dio che a Braccia aperte e fremito Cuore, attende gioiosa i figli Suoi di buona volontà. Nella Dimora Dio, Casa Santa, insieme a Maria, pregando e Lodando, vicino è il ritorno del nostro Signore.

Auguri di Luce dell’11 Marzo a tutto il Creato, in Cielo e in terra Risplende Radiosa, La Donna di Luce Vestita di Sole, Mamma Lucia Stella del Gargano.

 

I Figli di Mamma Lucia (www.figlidimammalucia.it)

Articolo uscito sul giornale Web Nazionale “ITALIA-NEWS” del 24/12/2016

Testo integrale:

Mamma Lucia, Stella del Gargano

Pace e Amore della Mamma, Voce e Gloria di Dio, a tutta l’umanità da Lei Concepita. Il giorno 10 Dicembre 2016, una Grande Opera è stata Inaugurata per la Gloria della Pupilla di Dio, Mamma Lucia.

Opera donata dall’Altissimo che ha concesso ai figli Suoi di tutta l’umanità, di Contemplare ed Ammirare la Grandezza dell’Opera Silenziosa della Stella del Gargano.

Un’Opera Immensa ed inimmaginabile che lascia estasiato ogni cuore di figlio. Opera che rivisita solo una piccolissima parte di quel Cammino Silenzioso compiuto dalla Madre e Regina del Creato, dalla Stella Radiosa che Brilla nei cuori di tutta l’umanità.

Venite a visitare l’Opera di Maria, della Donna Vestita di Sole, solo Lei  può strappare i figli dalla morte del peccato, aprire i cuori duri e Ripartorire i figli alla Luce, all’Amore, alla Pace e Perdono di Dio.

Dai figli di Mamma Lucia, un augurio a tutti i fratelli e sorelle del mondo intero, di un Santo Natale e di un anno nuovo  pieno di Luce e Grazie della Mamma, che tutti i cuori dei figli del mondo possano godere ed Ammirare le Meraviglie della Gloria di Dio.

Auguri dai figli di Mamma Lucia.                                                                                       www.figlidimammalucia.it

Articolo uscito sul giornale Web nazionale “Italia-News” del 12/08/2016

FESTA DELL'ASSUNZIONE

 

TESTO INTEGRALE:

MAMMA LUCIA, LA MAMMA DELL’AMORE: MARIA DISCESA DAL CIELO

Per la Grande festa della Mammina nostra Assunta in Cielo, i figli della Mamma della Luce, la Mamma dell’Amore, vogliono glorificare, insieme a i fratelli e sorelle del mondo intero, tutti figli ad un unico Padre ed un’unica Madre, Lei: Maria.

Maria, Colei che ha Concepito ogni cosa Creata dal Padre fino alla massima Creazione, il figlio di Dio, l’uomo.

Maria, Colei che ha generato e portato Dio, il Padre Gesù, nella pienezza dei tempi.

Maria, Colei che ha lasciato il Cielo ed il Suo trono di Regina per discendere di nuovo in mezzo ai figli, per strapparli dalla morte di questi ultimi tempi che segna la fine di questo mondo orribile e la Rinascita del Nuovo Mondo che viene.

Maria, Madre del Creato,  Donna Vestita di Sole, Colei che soffre le doglie del parto per ripartorire i figli della Luce al Signore Iddio che viene ed è alle porte.

Cari fratelli e sorelle che AMORE GRANDE ha il Signore per i Figli, ci ha donato Colei che in tutti i tempi e per tutta l’Eternità è Vincolo d’Amore che ci unisce a Dio, Maria, Madre, Sposa e Luce di Dio.

Colei che Assunta in Cielo in Anima e Corpo ed  Incoronata dal Figlio Dio, Gesù,  per l’immenso Amore che ha per tutti i figli da Lei Concepiti, visto l’orrore al quale i figli del modo vanno incontro in questi ultimi tempi, ha chiesto al Padre di poter discendere con il Suo Santissimo Spirito e preparare i figli all’incontro con il Padre che torna, salvare quanti più figli è possibile e prepararli, al Nuovo Mondo che viene, come eredi dello Spirito Santo, i figli della Luce, vestiti con nuove candite vesti e ripartoriti al Signore a nuova Vita.

Ecco cari fratelli e sorelle del mondo cosa è disceso dal Cielo, Maria, il Suo Spirito incarnato in un corpo Perfetto plasmato dall’Amore di Dio, per contenere Colei che del Cielo e della terra ne è Regina.

La Mamma, spogliatasi delle Sue Santi Vesti Celestiali di Sovrana del Creato, si è rivestita di umiltà e caricato su di Se, fino al consumarsi totalmente, tutte le nostre miserie umane per poter rialzare i figli decaduti ed oppressi dai propri peccati. Immenso sacrificio d’Amore della Mamma che si è Immolata per la Salvezza dei figli e che ci mantiene ancora stretti alla Misericordia del Cuore Santissimo del nostro Padre Dio Creatore, il quale è oltraggiato, offeso e rinnegato dall’uomo Suo figlio, con i suoi abomini di terrore orrore e dolore e che raccoglie il frutto doloroso dei propri peccati, la distruzione.

Cari fratelli e sorelle di tutta l’umanità, apriamo i nostri occhi ciechi dal buio del peccato, le nostre orecchie sorde al richiamo d’Amore di Dio, i nostri cuori induriti ed insensibili, privi di Amore e Carità, accogliamo la Buona Novella dell’ultima Apparizione del 11 Marzo del 1970, il Disegno di Salvezza di Dio che ha Donato tutto il Suo AMORE ed il Suo Sommo BENE, LA Madre Sua e di tutto il Suo Santo Creato, LA MAMMA DELL’AMORE. Accogliamo quest’ultima Grande Ancora di Salvezza che ci è stata Donata, non perdiamo quest’ultima grande occasione di VITA che ci è stata Concessa per la Misericordia di Maria, non ripetiamo l’errore storico e l’anatema di non riconoscere la Luce di Dio che brilla nelle tenebre ed aspetta, con grande trepidazione e speranza, con le Sue Sante Braccia aperte ed il Suo Immacolato Cuore Ardente d’Amore,  i figli che si vogliono Salvare.

Come è bello Vivere Maria, la Mamma, che Ti stringe al Suo dolcissimo Cuore Immacolato, Ti culla, Ti guarda, Ti parla, Ti Ristora, Ti inebria del Suo Candore, Profuma la tua Anima che si sente leggera e vola, vola lontano nel cielo più in alto, nell’Infinito. Il cuore sobbalza, il respiro si blocca, il tempo si ferma, tutto tace, è la Vita Eterna nelle Sue Sante Braccia, nell’Amore Ardente della Mamma.

Perdonaci Padre per quante volte, con leggerezza ed incoscienza, ci siamo accostati a Lei, toccandoLa e guardando i Suoi Occhi di Splendore infinito, a Colei che tutta la Corte Celeste, prostata si inchina abbassando lo sguardo.

Perdonaci Padre per tutto il dolore che abbiamo recato alla Madre Tua e Mamma nostra, consumandoLa tutta per i nostri peccati.

Perdonaci Padre per tutta la nostra mancanza di Riconoscenza a Colei che continuamente ci Dona la Vita con Grazie e Miracoli che strappa al Tuo dolcissimo Cuore per salvare i figli Suoi.

Pietà e Misericordia oh Padre per i duri di cuore, che brancolano nel buio e dinanzi alla Verità, non vogliono riconoscere la Tua Luce, pieni d’ipocrisia e d’iniquità, giudicano, condannano ed infangano, il Fiore Tuo preziosissimo del Monte Carmelo, La Tua Immacolata Sposa, la Tua Vergine Madre e Madre di tutta la Creazione.

Grazie oh Padre nostro per averci Donato il Tuo RESPIRO, la Tua VITA, la LUCE dei Tuoi OCCHI, il Tuo SOLE, LA DONNA VESTITA DI SOLE, LA MAMMA DELLA LUCE, LA MAMMA DELL’AMORE ETERNO: MARIA LUCIA.

Grazie a tutta l’umanità di buona Volontà che Amano Dio e riconoscono per tempo, il Disegno di Dio ed il Suo Sommo Bene: Mamma Lucia; che possiate tutti vivere un solo istante L’Amore Incarnato della Gloria di Dio, qui scesa sulla terra nella Dimora di Dio, Casa Santa, Faro e Porto sicuro per tutta l’umanità, la Porta del Nuovo Mondo, L’Unione dei figli nella Catena d’Amore che insieme a Maria, vanno incontro al Padre che torna.

Pace e Amore di Mamma a tutti i figli Suoi di tutta l’umanità.

I figli di Mamma Lucia        ( www.figlidimammalucia.it )