Ilde Ciarlante da Isernia (Campobasso)

MAMMA, MARIA LUCIA,
cosa sarebbe la nostra vita senza TE:
un albero secco, spoglio, piegato dalle intemperie,
sbattuto dal vento e quasi sradicato dal suolo,
come in attesa di cadere a terra, definitivamente!
Il TUO AMORE lo ha salvato, gli ha ridato vita,
ha fortificato le sue radici e lo ha fatto fiorire,
dandogli frutti in abbondanza tutto l’anno!
L’albero nulla ha fatto se non chiederTi aiuto, pietà, perdono,
mostrando soltanto un briciolo di fede nel CREATORE
e confidando in TE che SEI lo STRUMENTO DIVINO
della SUA CREAZIONE fino all’Eternità!
Beato colui che ha creduto e crede in TE!
MAMMA,
GRAZIE DI ESISTERE!
Tua figlia Ilde

Assunta Arzu di Bosa (Sardegna)

Pace a tutta l’umanità.
Oggi 14 febbraio inizia la Santa Quaresima. Riflettiamo oh carissimi fratelli e sorelle di tutto il mondo; cerchiamo di adoperarci nelle Sante Opere e di pregare maggiormente, non con la bocca perché, come ci è stato rivelato da Mamma Luce: ” è lo stesso rubinetto dove esce acqua pulita e acqua sporca, la preghiera deve uscire dall’Anima”!
Gesù, per quanto ci Ha amato: ha trascorso 40 giorni nel deserto,
pregando e digiunando, prima che l’uomo Suo figlio lo portasse alla croce.
A quei tempi l’uomo cieco e duro di cuore, non ha riconosciuto la Luce che Brillava nel mondo; ora, dopo più di 2000 anni e dopo tutto ciò che il Signore ci ha dato con il progresso, cosa siamo? Siamo diventati ancora più malvagi e selvaggi, calpestiamo tutto ciò che ci è stato donato con Amore, ripagando il nostro Creatore con il male! l’uomo perseverante nel suo peccato e nella durezza del suo cuore, non vuole riconoscere la Luce che “oggi” Brilla nel deserto del cuore dell’uomo, l’ultima Ancora di Salvezza per questa umanità, la Nostra Immacolata Mamma della Luce che ci ha portato dal Cielo sulla terra, la retta Via, i Suoi Santi Insegnamenti che ci portano nelle Sante Braccia del nostro Signore Creatore che torna. Non commettiamo lo stesso errore commesso più di 2000 anni or sono, ricorriamo tutti alla Luce di Dio che è sulla terra, la Sua Gloria, la Sua e nostra adorata Mamma Lucia; strappiamo un sorriso alla SS.Trinità per vivere in serenità e con la pace nel cuore nel ” tutto” del Signore!
Santa Quaresima!

Anna Gubello di Specchia (Lecce)

Pace a tutti fratelli e sorelle di tutta la terra intera, sono Anna Gubello di Specchia (Lecce), scrivo questo pensiero in ricorrenza dell’Apparizione della Mamma l’11 febbraio 1858 a Santa Bernadette a Lourdes. Dal profondo del mio cuore, Cara Mammina Immacolata, Ti faccio i miei più sinceri auguri e non smetterò mai di ringraziarTi per la forza che mi dai ogni giorno. Vorrei riuscire a trovare le parole giuste per far riconoscere al mondo intero l’Amore Immenso che mi doni. Mamma Tu che Sei Luce del Signore, per questo Santo giorno, con la Tua Santa Luce, fai Luce a tutte quelle persone che hanno bisogno. Grazie Padre per questa Grande Luce che hai mandato sulla terra per la salvezza di tutta l’umanità. Pace a tutto il mondo.

Gruppo di preghiera del Lazio e Abruzzo

Un appello rivolto a tutti, recitiamo in umiltà il Santo Rosario e che possa essere gradito alla Nostra Cara Mamma Celeste e al Nostro Signor Padre Dio. Mamma Sei sempre vicina ai Tuoi figli, lasci il Cielo e in Spirito non Ti stanchi mai di soccorrerci, ogni qual volta che Ti invochiamo con un briciolo di Fede. Anche se finora Sei rimasta inascoltata, non hai mai smesso di credere, Tu, in un grande pentimento di tutta l’umanità, ed anche se Ti abbiamo sempre deluso continui Amorevolmente a tenderci le Tue Sante Braccia. Sono tempi difficili, oggi più che mai, ma Tu con sincerità e Amore, hai sempre avvisato l’umanità incredula e spesso indifferente al Tuo Grande Amore e al Tuo Santo Proposito di Salvezza Universale. Ma purtroppo è triste constatare che anche oggi si ripete quanto è successo l’11 febbraio 1858 a Lourdes, di cui in questi giorni ricorre il 160 mo anniversario, con la Prima delle 3 Grandissime Apparizioni, cioè quelle di Valenza Universale, affidando allora i Tuoi Santi Messaggi a Bernadette per essere divulgati a tutta l’umanità . Messaggi creduti sì, ma con grande e grave ritardo e tanta diffidenza. La stessa cosa si e’ ripetuta nel 1917 con la Seconda Grande Apparizione di Fatima nel 1917 ai 3 pastorelli, i cui Messaggi affidati a suor Lucia dovevano essere divulgati per intero a tutta l’umanità. Ma così non è stato con gravissima disubbidienza e danni irreparabili, preferendo divulgarli solo in parte. Con la Terza ed Ultima Apparizione di Sesto San Giovanni (Mi) l’ 11 marzo 1970, la Madonnina, apparsa a 6 donne, ha presentato a tutta l’umanità, l’ultima Ancora di Salvezza di questa umanità, il Disegno e la Gloria di Dio, Mamma Lucia, dove il Padre ha deposto nelle Sue Sante Mani la Fondazione di tutte le Grazie. Maria, Sei scesa sulla terra col Nome di Lucia per far Luce nei cuori dei figli Tuoi per poterli salvare. Ma nonostante quasi 48 anni da quest’ultima data e i grandi sacrifici della Mamma Celeste che in tanti anni ha ricevuto, con Dolcezza e Amore Impareggiabili, migliaia e migliaia di pellegrini di ogni parte del mondo, la Portata e la Potenza Ineguagliabili della Santa Parola della Mamma continua ad essere inspiegabilmente sminuita con le pericolosissime conseguenze cui assistiamo tutti i Santi giorni, ma questa volta potrebbero rivelarsi veramente fatali. Speriamo vivamente che le cose possano cambiare e che tutti possano Conoscere ed Ammirare le Grandezze Celestiali della Mamma Maria Lucia, Certezza Assoluta e Luce Divina.

Arcangela Riviello di Gravina (Bari)

Pace a tutti, sono Arcangela Riviello di Gravina (Bari), in ricorrenza del 11 febbraio, l’Apparizione della nostra cara Mammina Immacolata, vorrei ringraziarLa di tutto l’Amore che ci dà ogni istante della nostra vita, anche se siamo indegni e figli ingrati. Dal profondo del mio cuore, voglio fare gli auguri alla nostra Mamma del Cielo e della terra, sempre pronta nei nostri bisogni e necessità. Auguri ancora Adorata Mamma, dalla Tua figlia Arcangela, un abbraccio ai fratelli e sorelle di Santità, sempre in preghiera per tutta l’umanità.

Maria Lamacchia di Matera

Per la Gloria di Dio, il giorno 11 – 02 – 2018 è la ricorrenza dell’Apparizione di Lourdes. La Vergine Maria, Apparve ad una Fanciulla di nome Bernadette Soubirous , è la giornata del malato. Giorno di Luce su tutta la terra intera, per tutti i popoli di tutta l’umanità, credete alla Nostra Cara Mamma Lucia, è la Creatura Tanto Amata dal Cuore di Dio, preghiamo per questo Grande giorno di Luce. Ti Ringraziamo Nostro Caro Padre Celeste di averci donato sulla terra la Tua Dolcissima Sposa Mamma Luce. Fratelli e Sorelle di tutto il mondo intero, immergiamo nella nostra preghiera tutte quelle creature malate nell’Anima e nel corpo, quelle creature che fanno un pronto soccorso urgente, tutti i malati di tutto il mondo intero. Mamma, la Stella che Brilla sul Gargano, è la Buona Novella dell’ultima Apparizione avvenuta a Sesto San Giovanni a Milano nel 1970, l’ultima ancora di Salvezza, dopo le Apparizioni di Lourdes e Fatima, le tre colonne Celestiali nei cuori di tutta l’umanità. Mamma, Rosa del Paradiso, porta la Tua Santa Luce a tutti i componenti degli ospedali di tutta la terra intera. Baci Abbracci al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma Celeste, a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa, dai figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.

Ilde Ciarlante da Isernia (Campobasso)

HO PREGATO,
IN SOLITUDINE,
COL CUORE CONTRITO,
SCRUTANDO IL CIELO,
IL MESSAGGERO DIVINO!
HO INVOCATO IL TUO SANTO NOME,
HO IMPLORATO IL TUO SANTO AIUTO,
HO ATTESO….. NON SO QUANTO,
IL MIO VOLTO RIGATO DI LACRIME
IL CUORE AFFRANTO!
POI… D’IMPROVVISO,
HO RITROVATO LE FORZE,
HO SORRISO!
AL GRIDO “MADRE”,
TUTTO E’ CAMBIATO!
ERI TU, ERI ARRIVATA!
ERI TORNATA,
LADDOVE ERI SEMPRE STATA,
POICHE’ SOLO IL CAPRICCIO UMANO,
TI AVEVA ALLONTANATA!
COSI’, LA DOLCE GIOIA PROVATA,
HA TRASFORMATO IL PIANTO,
IN UN FLEBILE RICORDO DEL PASSATO !
GRAZIE MAMMA!

Pasqualina Pizzi di Novara

Per la ricorrenza della Presentazione di Gesu’ al Tempio, Ti ringraziamo Mamma per averci portato Gesu’ quaggiu’ per la seconda volta.
Attendiamo con trepidazione la Sua manifestazione che porterà la Giustizia sulla terra.
Concedici, Mamma, la Grazia di saper attendere con perseveranza la Sua venuta e unirci a Gesu’, nostro Padre Creatore, per l’eternita’ nei Regni dei Cieli.
Un abbraccio a tutti di Casa Santa.
Pace a tutta l’umanita’.
Pasqualina Pizzi di Novara

Maria Lamacchia di Matera

Il giorno 02 – 02 – 2018 è la ricorrenza della Presentazione di Gesù al Tempio. Maria Santissima, Presentò il Suo Figlio Gesù al Tempio per offrirlo al Padre Celeste. Fratelli e Sorelle di tutta l’umanità prepariamoci con il nostro Spirito, Lodiamo e Glorifichiamo il Nostro Caro Padre Celeste e la Nostra Cara Mamma Luce. Teniamo sempre accesa la Fiammella della Fede con la preghiera, la Nostra Mamma Celeste ci ha alimentato con la Fiamma Ardente della Sua Preghiera per 45 anni. Mamma, Tu che Sei il Cammino che ci Conduce a Dio, come hai Presentato al Padre il Tuo Figlio Gesù , così per questo Santo giorno, Presenta le nostre Anime e le Anime dei nostri cari e di tutta l’umanità al Padre Tuo che è nei Cieli. Baci Abbracci al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma la Stella che Brilla sul Gargano, a tutti i Fratelli e Sorelle di Casa Santa. Al Nostro Caro Padre Celeste, alla Nostra Cara Mamma la Rosa del Paradiso, Vi facciamo i nostri più cari auguri dai Vostri figli Vincenzo, Bruna, Maria Lamacchia di Matera.